alpadesa
  
Flash news:   Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti Bucaro: “non meritavamo la sconfitta” Serie B, l’Atripalda Volleyball cade in casa contro Taranto Calcio, sonora sconfitta per l’Abellinum Nuova centralina dell’Arpac per il rilevamento delle polveri sottili in via Pianodardine sul tetto della “Masi”, il sindaco: “richiesta al tavolo in Prefettura, no alla fonderia” Randonnè delle Terre Irpine: i dettagli I lupi cadono a Sassari

Riaperta la bretella di collegamento contrada Novesoldi-Santissimo-Alvanite

Pubblicato in data: 14/1/2010 alle ore:09:55 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

bretella11Riaperta questa mattina la bretella di collegamento tra le contrade Novesoldi, Santissimo e Alvanite. Stabilito a 30km/h il limite di velocità consentito alle automobili per tutto il tratto. La strada, chiusa dal 4 gennaio, è stata sottoposta a un intervento di riqualificazione straordinaria in seguito ai diversi incidenti verificatisi in pochi giorni a causa delle precarie condizioni dell’asfalto. L’Ufficio Tecnico Comunale ha così provveduto all’intervento di riqualificazione per eliminare gli avvallamenti presenti sul manto stradale accentuati dalle forti piogge. Seguiranno, nei prossimi mesi, ulteriori lavori di messa in sicurezza dell’arteria tra cui la bretella21realizzazione di barriere di sicurezza per i pedoni e percorsi ciclabili ai lati della carreggiata. L’intervento di somma urgenza, seguito dagli assessori Enzo Aquino e Tony Troisi e dal delegato alle periferie Emilio Moschella era indispensabile per consentire la riapertura in sicurezza della strada, dopo i lavori di fresatura dell’asfalto che migliorerà l’aderenza dei pneumatici delle automobili.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *