alpadesa
  
Flash news:   Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” Stasera la facciata del plesso “De Amicis” di via Roma verrà illuminata di rosa L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto

Anagrafe delle famiglie affidatarie, ciclo formativo al Consorzio Servizi Sociali A/6 di Atripalda

Pubblicato in data: 16/1/2010 alle ore:14:30 • Categoria: SocialeStampa Articolo

io_mi_affido_manifesti-definitivoIl Consorzio dei Servizi Sociali A/6 di Atripalda avvia un campagna informativa volta a costituire un’anagrafe delle famiglie affidatarie. A tale scopo il Consorzio A6 organizza un ciclo formativo rivolto a tutte le coppie o i singoli interessati a questo tipo di impegno.
La formazione sarà di 12 ore complessive e tratterà i seguenti contenuti:I incontro condotto dallo psicologo/a

• Il bambino e i suoi bisogni
• Il rapporto con la famiglia d’origine
• Il progetto di affido e la sua evoluzione

II incontro condotto da 1 rappresentante dell’ Associazione Famiglie Affidatarie

• Le esperienze di affido; luci, ombre e complessità.

III incontro condotto da psicologo/a

• la conclusione dell’esperienza di affido
• I bisogni e le competenze dei nuclei affidatari
• Le famiglie affidatarie: risorse, aspettative, bisogni e fragilità.

IV incontro condotto dalla Resp.le Area Minori Consorzio A6/o alta figura

• Le tipologie di affido (Direttiva Regionale)
• Il percorso dell’affido familiare

V incontro condotto da un’ esperto giuridico

• Aspetti giuridici (L.184-149)

VI incontro condotto da un’ esperta sulle differenze culturali/religiose

• I diversi modelli culturali, religiosi e familiari

Il progetto di formazione seguirà il percorso dettato dalla deliberazione della Giunta Regionale della Campania n. 644 del 30 aprile 2004 che dispone norme in materia di “Linee d’indirizzo per l’affidamento familiare”;

Il gruppo formativo sarà costituito da un massimo di 15 persone;
Orario della formazione: dalle ore 18.30 alle ore 20.30;
Luogo della formazione: Centro per le famiglie in Via Roma Montefalcione.
Ai partecipanti sarà distribuito ai partecipanti il test di gradimento, anonimo, e sarà inviato un report finale.
<L’affido – dichiara Carmine De Blasio, direttore del Consorzio – rappresenta la risposta più appropriata alla necessità crescente di sostenere le famiglie e i minori in difficoltà. Costituire un’anagrafe di persone e di coppie preparate e disponibili all’accoglienza può consentire di affrontare situazioni di emergenza con maggiore serenità ed evitando momenti traumatici ai bambini e alle proprie famiglie. Questa ulteriore iniziativa si inserisce in una serie di azioni volte a potenziare le attività del centro per la Famiglia che è operativo da diversi anni presso il nostro Consorzio. Ci auspichiamo che la risposta da parte dei cittadini sia positiva e frutto di una scelta responsabile>.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *