alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, il bollettino di oggi: 91 i positivi in Irpinia, 4 ad Atripalda. 1102 i tamponi effettuati Coronavirus, 218 contagi totali e 155 attualmente positivi ad Atripalda: le raccomandazioni del sindaco Spagnuolo Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre Coronavirus, fino al 7 dicembre confermata la didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. A breve l’ordinanza della regione “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta”

Dopo via Tufarole, ancora furti. Svaligiati appartamenti ad Avellino e il bar tabacchi dell’Agip sulla variante

Pubblicato in data: 16/1/2010 alle ore:16:37 • Categoria: Cronaca

carabinieri-auto-nuovaContinuano gli episodi di furti nell’interland atripaldese. Dopo il colpo in via Tufarole di una settimana fa, svaligiate, nella notte, ad Avellino diversi apparatamenti e due villette tra le quali quella dell’ex calcatore dell’Avellino Raffaele Biancolino. Ripulito di soldi delle slot-machine, sigarette e liquori anche il bar-tabacchi del distributore di carburanti Puopolo “Agip” ubicato sulla variante 7bis, all’altezza del carcere di Avellino.
Due abitazioni nel mirino anche a San Potito Ultra, in via Lammia e in via Fontana. La banda di ladri ha agito nel piccolo centro alle porte di Atripalda, a notte fonda, mentre i proprieari, un 27enne e una 46enne dormivano e non si sono accorti di nulla. All’uomo sono stati sottratti il portafoglio, del denaro contante per circa 100 euro e l’autovettura Mercedes Classe B che aveva parcheggiato sotto casa. Nell’abitazione della donna, invece, il bottino è consistito in denaro contante per circa 2.000 euro e alcuni telefoni cellulari. Su entrambi gli episodi, molto probabilmente messi a segno dalle stesse mani, stanno indagando i Carabinieri della Stazione di Atripalda, cui i due cittadini si sono rivolti per sporgere denuncia.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *