alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, avviso alla cittadinanza di Atripalda del sindaco Spagnuolo: “Comunicate i vostri spostamenti in questi ultimi 15 giorni da e verso le zone focolaio del virus in Italia e all’estero” Elezione presidente Consiglio d’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Atripalda, lettera aperta della componente genitori guidata da Lia Gialanella: “non ci è parsa una buona partenza” Coronavirus: il figlio rientra in Irpinia da Codogno, famiglia in quarantena a Montefusco Ad Atripalda sabato pomeriggio arriva “Carnevale in Piazza” Taglio pioppi in via San Lorenzo, l’intervento della delegata al Verde Pubblico Anna De Venezia: “abbattimento dopo verifica tecnica e di un agronomo”. Foto Taglio pioppi in via San Lorenzo, scoppia la polemica sui social. L’attivista del M5S Antonello Di Guglielmo scrive su Facebook: “Ambiente punto di non ritorno” Lunedì crocevia per la tenuta del bilancio comunale di Atripalda: maxi debito in Consiglio con il piano di rateazione Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw

Euroform, fermi nel week end per le finali di Coppia Italia

Pubblicato in data: 28/1/2010 alle ore:12:39 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

pallavolo-palloneSpazio alla Coppa, l’Euroform cerca di recuperare la miglior forma in allenamento. Si torna in campo il 7 febbraio ad Atripalda contro Chieti La vittoria ottenuta in rimonta su Reggio Calabria carica ulteriormente l’ambiente. Ribaltare il momentaneo svantaggio di 1-2 e collezionare l’ottavo risultato utile non è stata impresa semplice, il successo va ascritto a qualità del gruppo che esulano da aspetti tecnici: grinta e determinazione si rivelano sempre di più i valori aggiunti del gruppo biancoblu. Considerando poi che il calo fisico, inevitabile ed atteso in questo periodo, è stato superato senza aver perso terreno dalla vetta, i segnali per il prosieguo sono di buon auspicio. Con i piedi ben saldi a terra gli allenamenti proseguono volti alla ricerca della miglior forma, dal punto di vista del gioco l’obiettivo è mettere a punto sbavature e provare nuovi schemi sia in attacco che in ricezione. Il lavoro non manca, Marolda e compagni hanno dalla loro ancora dieci giorni a disposizione visto che nel prossimo week end ci sarà un turno di stop del campionato. Venerdì e sabato si disputano, infatti, le finali di Coppia Italia con Molfetta, Brolo, Genova e Cantù a contendersi il titolo tricolore. Dirigenti, giocatori ed appassionati del volley irpino saranno in Puglia (è Molfetta la sede delle gare) per assistere allo spettacolo e vedere all’opera possibili avversari in caso di play off. Il torneo di B1 riprenderà domenica 7 febbraio con la sfida casalinga alla Galeno Pallavolo Chieti, sesta a 23 punti. Dando uno sguardo alla classifica si nota come in vetta la lotta per un posto play off è sempre serrata, in coda invece, a meno di clamorose rimonte comunque possibili, le formazioni avviate ad una retrocessione sembrano designate. Un buon numero di squadre, dunque, d’ora in avanti giocherà senza grandi stimoli. Un’arma a doppio taglio per le compagini d’alta classifica che affronteranno compagini libere mentalmente da qualsiasi tipo di pressione. L’obiettivo in casa Euroform è di disputare ancora undici finali (sei in casa e cinque in trasferta) per poi fare i conti alla fine.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *