- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Domenica 14 febbraio il via ai concerti dell’Associazione Stravinsky dal titolo “InnaMORAti della Musica!”

InnaMORAti della Musica!
Concerti, incontri con gli artisti, momenti di convivialità all’insegna della musicaDomenica 14 febbraio, ore 17
INNI ALLA LUNA…note all’amore
Eleonora Kojucharov, Pianoforte
Enrico Barbieri, Voce recitante
A seguire per tutti…Cioccolata calda by Baci caldi

Parte domenica 14 febbraio la nuova stagione concertistica dell’Associazione Stravinsky dal titolo “InnaMORAti della Musica!”: sei domeniche all’insegna della Musica, della Pittura, della Recitazione, che fino al 6 giugno vedranno protagonisti artisti conosciuti a livello nazionale ed internazionale in appuntamenti musicali, di confronto culturale, accompagnato anche da momenti di convivialità.
Domenica 14 febbraio, giornata dedicata all’amore, vedrà protagonista la voce recitante del noto attore Enrico Barbieri impegnato in testi poetici di Novalis, accompagnato dalle note di Chopin, Debussy, Grieg e Satie eseguite dalla pianista Eleonora Kojucharov.
Da sempre Musa ispiratrice artisti e poeti, la Luna è protagonista del concerto-lettura proposto, in omaggio alla produzione artistica di argomento lunare e notturno. Il viaggio si articolerà in un duplice percorso, musicale e letterario. Attraverso la lettura degli “Inni alla notte” del grande autore romantico Novalis, si vuole offrire al pubblico un’occasione di ascolto ed immersione nelle atmosfere notturne. Unico componimento poetico di Novalis, gli Inni contengono tutte le tematiche del suo immaginario: la vicinanza con gli estinti, il richiamo dell’aldilà, la voce della luna che accompagna il poeta per tutta la sua vita, donandogli una capacità espressiva unica e inimitabile. Gli Inni rappresentano la lotta dell’Uomo contro la Morte, la salvezza attraverso la fede, la figura dell’Eterno Femminino che appare talvolta spettrale, talvolta portatrice di vita e resurrezione. Alla musica il compito di guidare l’ascoltatore in un’atmosfera lunare e lieve, che dia la possibilità di sognare e riflettere, nonché lasciarsi travolgere da uno spirito notturno, dolce e meditativo ma anche vago ed inquietante. Tratti dalla produzione pianistica di compositori diversi per stile ed epoca, i brani proposti presentano tutti un’affinità lunare, talvolta tradotta in espliciti riferimenti nel titolo (Notturno, Elegie, Claire de Lune, Et la Lune descend sur le Temple qui fut, ….), talvolta invece ricreata attraverso suggestive sonorità, soffuse ed eteree che richiamano la notte.
Per chi vorrà “Innamorarsi della Musica”, dunque, l’appuntamento è presso la Sala delle Arti a Manocalzati, domenica 14 febbraio alle ore 17: l’ingresso avverrà previa esibizione tessera associativa.

ENRICO BARBIERI – Attore
Attore diplomato nel 2001 presso la Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, lavora da anni presso molteplici realtà teatrali a Milano, Roma e nel resto d’Italia, tra cui: Teatro Franco Parenti di Milano, Teatro Verdi, Teatro Litta di Milano, Teatro Arsenale, Mittelfest di Cividale del
Friuli, Teatro Filodrammatici, Teatro della Contraddizione, Teatro Gioco Vita di Piacenza.
Tra i suoi maestri figurano Kuniaki Ida, Jerzy Stuhr, Maura Molteni, Gabriele Vacis, Jean Claude Carriere, Roberta Carreri dell’Odin Teatret, Michail Znaniecki e Thomas Richards. Ha frequentato corsi presso il Workcenter di Pontedera. Oltre all’intensa attività svolta in qualità di attore opera come regista e didatta in numerose realtà di formazione teatrale per ragazzi e giovani attori, organizzando corsi annuali, seminari e laboratori presso il Comune di Pavia, l’Università degli Studi di Pavia, l’Accademia Arvamus di Roma.
Tra i registi con i quali ha lavorato si ricordano Andrè Ruth Shammah, Gabriele Vacis, Roberta Carreri, Massimo Navone. Nel 2009 ha collaborato con la Compagnia “Officine di Cotone” di Roma nella messa in scena dello spettacolo “Lovesong” presso il Teatro Agorà di Roma e con la compagnia Jobel Teatro nella realizzazione di vari spettacoli, tra cui “Genesi”, “L’uomo di tarso” ed il Musical “Camillo de Lellis” in tourné in tutta Italia.
Con la pianista Eleonora Kojucharov ha debuttato con lo spettacolo di teatro e musica “Carmilla” di Le Fanu presso il “Festival dei Sette Peccati Capitali” di Lodi (MI) nel Maggio 2009.

ELEONORA KOJUCHAROV – Pianista
Inizia gli studi musicali sotto la guida del padre, direttore d’orchestra e compositore. Nell’anno 2000 consegue con il massimo dei voti il diploma in Pianoforte presso il Conservatorio ‘O. Respighi’ di Latina e nel 2002 la laurea con lode al DAMS (Università RomaTre). Affiancando agli studi pianistici quelli di Composizione, ottiene presso il Conservatorio ‘S. Cecilia’ il diploma di Compimento Inferiore (2004) e la Laurea di 2°Livello in Musica da Camera (2006). Si perfeziona in pianoforte con il M° Fausto Di Cesare, sotto la guida del quale consegue nel 2008 il Diploma del Corso Triennale di Alto Perfezionamento presso l’Arts Academy di Roma. Nel febbraio 2009 ottiene il diploma accademico di 2°livello in Pianoforte indirizzo solistico, nella classe di Gilda Buttà, presso il Conservatorio “L. Refice” di Frosinone.
Partecipa a numerose masterclass di perfezionamento pianistico in Italia ed all’estero con maestri di prestigio come Pascal Roge, Barbara Moser, Konstantin Bogino, Bruno Canino, Norma Fisher e Roberto Cappello. Si dedica ad un’intensa attività concertistica esibendosi in veste solistica, con l’orchestra ed in varie formazioni da camera presso festival musicali di rilievo in città italiane e straniere. Collabora con registi teatrali in qualità di compositrice.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: