Flash news:   Usura ed estorsione ad Atripalda, agli arresti domiciliari due persone di 50 e 32anni: prestavano denaro con interessi fino al 180% Inquinamento, linea dura del sindaco Spagnuolo: divieto di bruciare residui vegetali o altro materiale fino a settembre Open Day Pfizer dell’Asl di Avellino per martedì 22 giugno presso tutti i Centri Vaccinali irpini Punti Vaccinale di Atripalda, iniezioni a rilento: bufera politica su Spagnuolo. Sinistra Italiana chiede le dimissioni: “troppi ritardi nella campagna” Fiori, piante e taglio erbacce per abbellire di Atripalda: la città riscopre il pollice verde. Foto Il Piano dei giovani di Idea Atripalda: “una comunità energetica e di autoconsumo collettivo” L’Us Avellino riparte da Braglia e Di Somma Air, ripristinati da domenica i servizi urbani di trasporto nei giorni festivi sulla linea Atripalda-Avellino-Mercogliano Emporio Solidale di Atripalda, ieri il taglio del nastro. Don Fabio: “nuova dignità alle famiglie”. Il sindaco: “Doveroso dare risposte alle domande di auto”. FOTO Conferenza Episcopale Italiana: “restano vigenti le disposizioni anti Covid: sospese processioni e festa esterna”

Centro diurno anziani – la nota di Vincenzo Moschella

Pubblicato in data: 17/2/2010 alle ore:15:09 • Categoria: Noi Sud, Politica

vincenzo moschellaLa pubblicazione del bando per la realizzazione di un centro diurno per gli anziani rappresenta un’iniziativa di prestigio e grande importanza per la cittadina del Sabato. Si avvertiva la necessità di un luogo di aggregazione per gli anziani di Atripalda e dell’hinterland ed erano in molti ad aspettarsi un provvedimento simile e una struttura come quella che dovrebbe essere realizzata nel centro storico atripaldese. Ho avuto modo di vedere i progetti e i rendering che sono stati diffusi in questi giorni e ne ho apprezzato l’idea di fondo che ne ha guidato la realizzazione in un punto strategico di Atripalda. Il centro diurno, infatti, sorgerà nel centro storico della cittadina del Sabato e consentirà il recupero complessivo dell’area, in un punto dove c’è un palazzo abbandonato nel degrado e in precarie condizioni igienico – sanitarie. Ovviamente adesso bisogna vigilare su due punti importanti: la realizzazione del progetto subito dopo la pubblicazione del bando di gara in tempi rapidi e il suo corretto funzionamento a servizio della collettività atripaldese. Sono preoccupato soprattutto per quest’ultimo punto: abbiamo aspettato tanto e abbiamo fatto tanti sacrifici per avere questa struttura e non vorrei che poi fosse abbandonata a se stessa. Ma probabilmente sto correndo un pò troppo. Piuttosto chiedo all’Amministrazione comunale e all’assessore delegato ai lavori pubblici Tony Troisi che ha svolto un lavoro egregio in questo frangente, a verificare che i lavori siano svolti in tempi ragionevolmente brevi. Sarebbe anche interessante per la collettività se l’Amministrazione comunale fornisse maggiori particolari sulla realizzazione dell’edificio e anche un aggiornamento costante sui lavori della sua realizzazione. Vincenzo Moschella

Coordinatore Noi Sud

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *