gioved� 18 luglio 2024
Flash news:   Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Madonna del Carmelo, niente festa civile quest’anno ad Atripalda Sospiro di sollievo ad Atripalda: Roberto ritrovato a Napoli Sabato presentazione del nuovo libro di Andrea Perciato Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello”

Gli Amatori della Bici a Sorrento e Termoli, buona gara per gli atripaldesi

Pubblicato in data: 28/2/2010 alle ore:18:00 • Categoria: Ciclismo, Sport

De Pascale - Albanese - D'AgostinoIl Circolo Amatori della bici di Atripalda ha debuttato ufficialmente nel circuito delle gare amatoriali 2010 partecipando alla 5° Medio-fondo Giro della Costiera e alla 10° Gran-fondo Molisana di Termoli.
Il Giro della Costiera, gara inaugurale della stagione ciclistica campana, si è corso su una distanza di 100 km ed ha visto alla partenza atleti di assoluto spessore tecnico.
Contro un sostenutissimo vento di scirocco si è aggiudicato la gara l’atleta sannita Antonio Marotti, già campione del mondo amatori.
Tra gli atripaldesi si è distinto come al solito, il guerriero, Sabino Albanese, al traguardo 49°.
A circa metà gruppo, intorno al 100° posto, si sono invece classificati Giovanni D’Agostino e Antonio De Pascale.
Dall’altra parte dell’Appennino altri tre ciclisti del Circolo si sono ben disimpegnati della dura Gf di Termoli. Non finisce più di stupire oramai Luciano De Vito che si è cimentato nella 130 km, mentre Mao De Gisi e Gennaro Buonerba hanno degnamente concluso il circuito di 88 km.
Considerando che per il sodalizio del presidente Alvino si trattava solo delle gare inaugurali della stagione, non c’è che dire. Quest’anno ci sono tutti i presupposti per bissare e migliorare i successi della passata stagione.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *