alpadesa
  
Flash news:   Costituito l’ufficio di progettazione per l’intervento di sistemazione idraulica e idrogeologica del Vallone Testa ad Atripalda: 980mila euro a disposizione Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia Lavori alla Biblioteca comunale e contrada Fellitto, si ampliano i cantieri ad Atripalda. Foto Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto

Laurenzano risponde all’opposizione: “Basta inutili polemiche, tutelerò i cittadini e i dipendenti comunali”

Pubblicato in data: 5/3/2010 alle ore:14:20 • Categoria: Comune

intervista-al-sindaco-aldo-laurenzanoIl sindaco Aldo Laurenzano risponde all’opposizione riguardo le dichiarazioni dei giorni scorsi sul dissesto finanziario e debito CosMaRi. «Come al solito, l’opposizione consiliare non perde occasione per strumentalizzare le mie dichiarazioni e creare inutili allarmismi e preoccupazioni tra i cittadini. Non ho mai offeso gli atripaldesi e, se avesse letto con attenzione e senza pregiudizi il mio intervento, anche il consigliere Del Mauro se ne sarebbe sicuramente reso conto. Ho reso pubbliche le mie preoccupazioni sulla situazione del Comune rispetto al Cosmari, proprio per tutelare e difendere gli atripaldesi che lavorano e che fanno tanti sacrifici quotidianamente per pagare le tasse e garantire un futuro ai propri figli. Anzi, ho voluto sottolineare le difficoltà di tante altre famiglie che non riescono nemmeno ad arrivare a fine mese, indice di un fortissimo disagio sociale che mi genera ancora più ansia e preoccupazione dei debiti del Comune. Parallelamente, ci siamo anche attivati per recuperare i crediti dovuti dagli evasori ma, come ho già avuto modo di dire, non abbiamo il controllo dei tempi relativi ai flussi economici in entrata. Ho ancora sottolineato la ferma volontà di questa Amministrazione comunale di difendere con le unghie e con i denti i nostri dipendenti comunali che meritano rispetto e un futuro tranquillo. Nel merito delle questioni sollevate dal consigliere Del Mauro, è giusto che gli atripaldesi sappiano i sacrifici che questo Ente sta facendo per far fronte ad una situazione debitoria straordinaria, e sottolineo straordinaria, che si è generata nel corso degli anni. Non sono a caccia del responsabile, così come fanno gli esponenti dell’opposizione, interessati solo a conquistare le pagine dei quotidiani, ma il mio unico scopo è quello di evitare un dissesto finanziario che significherebbe soltanto ulteriori disagi e problemi per la collettività. La dichiarazione di dissesto, infatti, comporterebbe innanzitutto la procedura di mobilità per i dipendenti comunali in esubero, il rischio concreto per i tanti piccoli creditori del Comune di perdere fino al cinquanta per cento dei propri investimenti, la vendita ulteriore del patrimonio comunale e la sottoscrizione di un mutuo, le cui conseguenze negative in termini di oneri economici e interessi ricadrebbero sulle nostre generazioni future. Ci sono i margini per recuperare e intendiamo proseguire lungo la strada intrapresa con il piano di valorizzazione e alienazione del patrimonio comunale. La vendita del Centro Servizi coprirà il debito straordinario maturato negli anni, giacchè la gestione ordinaria dell’ente non sta comportando la crescita di debiti fuori bilancio. Abbiamo condiviso un piano di rientro del debito con il Cosmari e lo stiamo rispettando, nonostante le difficoltà economiche e voglio ricordare che una ordinanza della Consiglio di Stato ci ha obbligato ad aderire al Cosmari, nonostante la nostra ferma opposizione iniziale. Strano che il consigliere Spagnuolo, bravo e stimato avvocato, non sia al corrente di questo aspetto legale di una vicenda che, almeno sui giornali, dice di conoscere benissimo».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Bilancio di previsione, l’affondo di Forza Italia. Del Mauro: “Un libro dei sogni, nessun cambio di marcia”

«Siamo a tre anni dal maggio 2012 quando quest’amministrazione si è insediata, ma da allora abbiamo assistito solo ad un Read more

Le minoranze tentano la spallata all’Amministrazione con un duro j’accuse. FOTO

Opposizioni in campo contro l'Amministrazione Spagnuolo. Le minoranze provano a dare la spallata alla maggioranza a Palazzo di città in Read more

Tensioni nella maggioranza Spagnuolo, le opposizioni convocano il Consiglio comunale

Tensioni nella maggioranza Spagnuolo con lo strappo dell'Udc, lo sfogo dell'assessore Prezioso sui poteri occulti e la composizione della nuova Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *