alpadesa
  
Flash news:   Costituito l’ufficio di progettazione per l’intervento di sistemazione idraulica e idrogeologica del Vallone Testa ad Atripalda: 980mila euro a disposizione Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia Lavori alla Biblioteca comunale e contrada Fellitto, si ampliano i cantieri ad Atripalda. Foto Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto

Il ciclone Grillo ad Avellino a sostegno della lista “MoVimento 5 stelle”

Pubblicato in data: 8/3/2010 alle ore:10:00 • Categoria: MoVimento 5 Stelle Grillo

grillo-ad-avBeppe Grillo (foto) non ha risparmiato nessuno nel suo tour irpino per appoggiare il MoVimento Cinque Stelle. Prima a Nusco, in un’aula consiliare gremita di gente, messa a disposizione dal sindaco Giuseppe De Mita. «A Nusco è stato meraviglioso. – racconta Grillo – C’era diciotto sotto zero, eravamo tutti dentro il Comune, c’era il nipote di De Mita che ci ha ospitato: ormai non si capisce come va il mondo. Anche lì cominciano a comprendere questo movimento: qualcosa di diverso, che viene dal basso. Un movimento pieno di idee, di giovani di trent’anni. Siamo ad una rivoluzione epocale». Dopo Nusco la città capoluogo. Dal palco montato davanti alla villa comunale di Avellino Grillo attacca la classe politica e non solo. Berlusconi, Schifani, Napolitano, Formigoni, il Pd, le televisioni ed i giornali, accusati di oscurare le loro iniziative. La gente applaude, ride alle battute del comico. «Il Parlamento non c’è più – dice – fanno le cose ma non sanno cosa stanno facendo. Non riescono a prendere quattro firme. Noi siamo andati con questo freddo, con questo clima che avete voi qua. È incredibile. Abbiamo preso le firme e le abbiamo depositate. Loro non ce la fanno, hanno bisogno di decreti interpretativi. Sono in ritardo con la storia. La Rete li anticipa». Le loro liste, dice, sono pulite. I candidati, per essere iscritti, devono essere incensurati, non devono possedere tessere di partito e devono appartenere al territorio in cui si candidano. Questi i cinque ragazzi: Carlo Sibilia, Tiziana Guidi, l’atripaldese Francesco Nazzaro, Clemente Antonio Oliviero e Sara Festa.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Regione, varata la giunta Caldoro. Unico irpino è Giuseppe De Mita vicepresidente

Dopo una lunghissima giornata segnata da forti fibrillazioni, che hanno visto anche lo stop da parte del premier Silvio di Berlusconi porprio Read more

Regione, la composizione della giunta Caldoro si abbatte sulla Provincia

Le difficoltà incontrate dal neogovernatore della Regione Campania, Stefano Caldoro nel comporre l'esecutivo regionale si stanno ripercuotendo sull'Amministrazione provinciale di Avellino Read more

Regione, parte l’era Caldoro. Stamattina si insedia il nuovo consiglio. Venerdì presentazione della giunta

Si insedia questa mattina, alle ore 11.30, il nuovo consiglio regionale della Campania (nella foto l'aula vuota al Centro Direzionale Read more

Regione: proclamati gli eletti, ecco i nomi. Il 12 maggio seduta di insediamento del Consiglio

La Corte di Appello di Napoli ha proclamato questa mattina i 60 neo consiglieri regionali eletti a Palazzo Santa Lucia. Questo l'elenco Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *