- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Tre reti e l’Avellino.12 piega in trasferta il Modica

avellino12MODICA (3-4-1-2): Falco; Fontana, Cocuzza, Vindigni; Sammito (72′ Incatasciato), Pellegrino, Privitera, Sella (63′ Romeo); Bonarrigo; Panatteri, Siclari. A disp.: Piazza, Chemi, Lanza, Cicero Santalena, Paolino. All.: Romano.

AVELLINO (4-4-2): Apuzzo; Meola, Puleo, Patti, Esposito M.; Rega (54′ Esposito C.), Licciardi, D’Angelo, D’Isanto (75′ Tarquini); Majella (72′ Romano), Biancone. A disp.: Giordani, Serao, Caso, Fanelli. All.: Marra.

ARBITRO: Milani di Verona, assistenti Allegra e Cuce di Messina

MARCATORI: Al’ 35′ Biancone, su Rigore per l’Avellino, Al 44′ Bonarrigo su Rigore per il Modica. Al 50′ D’Isanto, Avellino, Al 91′ Romano Avellino.

NOTE: spettatori 500 circa, di cui 50 Arditi giunti da Avellino.

Espulsi: 80′ Meola (A) e Vindigni (M).

Terreno di gioco molto pesante ai limiti della praticabilità.

Angoli: 2-1 per il Modica.

Rec.: 4′ St.

Cronaca della gara.

La partita incomincia con ritardo per le condizioni del campo al limite della praticabilità.

Al 34′ L’Avellino.12 si porta in vantaggio con un calcio di rigore di Biancone. C’è un fallo del difensore di casa Cocuzza su Biancone proiettato in rete, il signor Milani di Verona concede il giusto rigore.

Al 35′ sul dischetto si presenta Biancone che con un tiro di destro va a gonfiare la rete difesa dall’estremo difensore di casa Falco e sotto la curva presieduta dai tifosi bianco verdi. Per l’attaccante bianco verde è la quarta rete in questo campionato.

Al 44′ la squadra di casa perviene al pareggio. Il difensore Patti atterra Panatteri ed anche in questo caso l’arbitro Milani di Verona indica il tiro dagli undici metri. Il penalty lo batte Bonarrigo che spiazza il portiere irpino Apuzzo.

Dopo circa un minuto tutti negli spogliatoi per un meritato thè caldo.

Al 50′ Lupi nuovamente in vantaggio con D’Isanto, anche oggi in goal, si è ripetuto dopo la rete della vittoria di domenica scorsa. Angolo battuto da D’Angelo, la sfera arriva sui piedi di Meola che di tacco serve D’Isanto che nel cuor della difesa rossoblù fulmina il portiere Falco.

All’80’ le due squadre restano in dieci per una doppia espulsione. Cartellino rosso ai danni di Meola per fallo di reazione su Panatteri e di Vindigni per gioco falloso.

L’arbitro concede quattro minuti di recupero.

Al 91′ L’Avellino cala il tris allo stadio “Caitina” di Modica con Romano. Il “Cobra” con un tiro forte e secco trafigge il portiere ibleo e porta a tre le reti dei lupi. Per il “Cobra” è la sedicesima marcatura in questo campionato.

Al 93′ Romano potrebbe portare a quattro le marcature, mettendo incredibilmente fuori da posizione favorevole.

Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro di Verona, con il consueto triplice fischio manda le squadre negli spogliatoi e giocatori irpini che vanno a festeggiare sotto la curva dei tifosi avellinesi.

Successo molto importante in vista della gara di recupero di mercoledì contro l’Hinterreggio, per avvicinarsi ulteriormente alla zona play-off.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: