- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Addio a Paolo Carosi, allenatore dell’Avellino in serie A

paolo_carosiE’ morto a 72 anni a Roma Paolo Carosi, l’allenatore che portò l’Avellino in serie A. Carosi, nato a Tivoli l’8 aprile del 1938 aveva giocato nella Lazio di cui è diventato poi allenatore della squadra Primavera. Dopo una stagione con i ragazzi, tra gli altri Montesi e Ceccarelli, Franco Landri lo propose, nella stagione 1977-78, per l’Avellino che militava in serie B. All’epoca non era conosciuto e, dopo la prima partita casalinga pareggiata contro un Ascoli che sarebbe andato in A, gli fu incendiata l’auto per contestazione. Ma quella fu la stagione d’oro, Carosi portò la squadra biancoverde in serie A, l’11 giugno 1978 a Genova contro la Sampdoria battuta 1-0 con goal di Piga. Di quella squadra facevano parte proprio i giovani giocatori che Carosi aveva avuto nella Lazio, oltre a Lombardi, Piotti, Reali. Dopo la promozione in serie A, lasciò l’Avellino perché chiamato ad allenare la Fiorentina. Allenò poi il Cagliari, il Bologna, la Lazio e il Monza. Dopo qualche anno lasciò lasciare definitivamente il calcio. Carosi è sempre rimasto legato ad Avellino da bei ricordi e resterà per sempre nel cuore dei tifosi avellinesi come colui che ha dato inizio alla favola biancoverde in serie A.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: