alpadesa
  
sabato 28 novembre 2020
Flash news:   “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice»

Bar di via Appia chiuso dal sindaco, dopo una settimana domani la riapertura

Pubblicato in data: 27/3/2010 alle ore:16:33 • Categoria: Cronaca

barRiapre domani il bar di via Appia (foto) rimasto chiuso con un provvedimento firmato dal sindaco Aldo Laurenzano a seguito dei controlli dei carabinieri della stazione di Atripalda coadiuvati dal personale ispettivo della Direzione Provinciale del Lavoro di Avellino e da quello dell’ASL Avellino.
Il titolare del bar era stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino perché aveva adibito parte del locale a sala di spettacolo e intrattenimento senza aver mai richiesto né ottenuto la prevista licenza e soprattutto senza aver attuato alcuna delle prescrizioni a tutela dell’incolumità pubblica. Infatti, per più della metà dell’intera superficie del locale, il gestore aveva tolto tavoli e arredi, adibendo quella zona del bar a vera e propria sala da ballo, con tanto di postazione dj, intrattenitori, luci soffuse e stroboscopiche, senza però avere alcun’altra licenza se non quella di somministrazione di cibi e bevande come semplice bar.
I carabinieri hanno così subito segnalato l’illecito al Comune competente, per l’adozione di provvedimenti. Da qui la decisione del sindaco di far chiudere il locale per una settimana. Una scelta che ha suscitato non poche polemiche e malumori tra i numerosi frequentatori del locale di via Appia.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *