alpadesa
  
domenica 16 febbraio 2020
Flash news:   Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili Laurea con lode di Francesca Bellizzi, auguri L’imprenditore atripaldese Marco Romano premia l’ex capitano della Roma Francesco Totti Us Avellino: Carlo Musa sollevato dall’incarico In marcia per la pace questo pomeriggio ad Atripalda L’ala piccola Lorenzo De Blasi si aggrega alla prima squadra della Scandone Avellino Via Melfi chiude di nuovo al traffico per lavori straordinari alle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Parte l’intervento di regimentazione delle acque a contrada Fellitto ad Atripalda. Foto Coniugi atripaldesi citano in giudizio Tour Operator per danno da vacanza rovinata Avellino–Cavese, disposizioni a seguito della chiusura della Tribuna Terminio

Elezioni, urne chiuse nella prima giornata di voto. Alle ore 22 ha votato ad Atripalda il 42,16%

Pubblicato in data: 28/3/2010 alle ore:21:22 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

seggio-elettorale-atripaldaElezioni regionali, urne chiuse nella prima giornata di voto per il rinnovo del consiglio regionale della Campania.
Alle ore 22 nella cittadina del Sabato hanno votato 4128 elettori, pari al 42,16% degli aventi diritto.
In Irpinia invece hanno votato il 40,28%
Affluenza quindi in calo rispetto al dato delle elezioni del 2005, che allo stesso orario, era pari al 43,4%.

seggio-elettorale-atripalda21Si può votare anche domani dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *