alpadesa
  
Flash news:   Pioppo abbattuto in via Appia, il sindaco Giuseppe Spagnuolo risponde alla lettera di un lettore: “Priorità alla sicurezza dei cittadini in ambito urbano” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda Giornata della Memoria: per non dimenticare la tragedia della Shoah Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via da ieri i lavori conclusivi. Parlano sindaco e delegato: «Un ponte che aiuta a riqualificare il centro urbano di Atripalda». Foto Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Sicurezza cittadina, a 3 settimane dalla bomba carta ad un esercizio commerciale nota di “Idea Atripalda” Furti nei garages di via San Giacomo e altre zone di Atripalda: al via il processo Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Video sorveglianza non ancora attiva ad Atripalda, l’affondo dell’ex assessore Ulderico Pacia: “la giunta riveli i costi e perché sono spente” Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda

L’Air perde d’un soffio il derby campano contro Caserta, 81-79

Pubblicato in data: 18/4/2010 alle ore:19:30 • Categoria: Avellino Basket

air-pepsi-casertaQuintetti di partenza:

Caserta: Ere, Di Bella, Jones, Bowers, Marquis
Avellino: Brown, Nelson, Akyol, Troutman, Szewczyk

Parziali: 14-18; 26-21; 20-18; 21-22

Ancora una sconfitta per Air Avellino che perde d’un soffio il derby campano,81-79. E’ la decima sconfitta di seguito in trasferta. Una bella partita giocata punto a punto che ha visto i biancoverdi chiudere in vantaggio di 4 punti il primo quarto (14-18) e mantenere un sostanziale equilibrio per tutto il match. Una gara spettacolare, quasi perfetta per l’Air, tutti, tranne Nelson ancora decisamente sottotono, hanno giocato bene. Szewczyk, Akyol e Brown hanno contrastato egregiamente Jones (decisivo con i suoi 25 punti) che non ha mai mollato per tutto il tempo. Oltre 300 i tifosi bincoverdi che hanno sostenuto il team di Pancotto nella vicina trasferta campana a Caserta. «Un pensiero va ai nostri instancabili sostenitori a cui avremmo voluto regalare la vittoria – ha detto mister Cesare Pancotto a fine gara – potevamo fare meglio e strappare i tre punti a Caserta. La vittoria era possibile, ci siamo persi solo quando la Juve ha toccato il +11. Abbiamo fatto gioco di squadra come volevamo: i miei ragazzi non mollano mai. Caserta ha avuto, senza dubbio, un maggiore talento nei momenti clou della partita. Ma la corsa ai play off è ancora nel pieno, siamo ancora in lotta per guadagnarci il nostro posto». Prossima sfida sabato alle 20.00 al PalaDelMauro contro NGC Cantù.

PEPSI CASERTA: Cardinale ne, Koszarek 0, Parrillo ne, Di Bella 10, Michelori 4, Bowers 8, Doornekamp 2, Marquis 4, Ere 16, Zamo ne, Martin 12, Jones 25. All. Stefano Sacripanti


AIR AVELLINO: Troutman 12, Dylewicz 5, Casoli ne, Lauwers 8, Brown 16, Cortese ne, Iannicelli ne, Napodano ne, Porta 0, Nelson 4, Szewczyk 13, Akyol 21. All. Cesare Pancotto


Tiri da due: Pepsi 19/40, Air 21/33

Tiri da tre: Pepsi 9/23, Air 10/26

Tiri liberi: Pepsi 16/25, Air 7/9

Falli: Pepsi 18, Air 19
Spettatori: 4868 per un incasso di 38300 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *