alpadesa
  
Flash news:   Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere”

Euroform, grande attesa alla vigilia del penultimo match contro Galatina

Pubblicato in data: 30/4/2010 alle ore:09:45 • Categoria: Pallavolo, Sport

euroformUn primo maggio di festa è quello che si augura il movimento pallavolistico irpino. L’Euroform ad un solo punto dal matematico accesso agli spareggi per la promozione in A2 cerca la vittoria nella sfida interna col Galatina, penultimo atto della stagione regolare. Fischio d’inizio in programma alle 18.00 nel catino di via San Giacomo; la federazione ha designato alla direzione di gara la coppia laziale formata da Pietro Di Alessandri (1° arbitro – Latina) e Frederik Moratti (2° arbitro – Frosinone).

In casa biancoblu la settimana di preparazione è scivolata via con grande serenità, mister Marolda ha chiesto ed ottenuto concentrazione massima dai suoi: l’intenzione è di fare i conti alla fine. Con i risultati provenienti dagli altri campi dove si giocheranno in contemporanea Gela-Turi e Molfetta-Casoria, si conoscerà il piazzamento finale degli atripaldesi. Sulla carta l’Euroform è ancora in corsa per il primato ma concretamente si punta a confermare il secondo posto.

Le formazioni. I verdeblu salentini allenati da mister Montinari subentrato a Frisenna a stagione in corso – terzultimi e già salvi con 25 punti – dovrebbero schierare: Pierini e Buracci in diagonale, Kiossev e Sergio in banda, l’ex Avellino Muccio e Paticchio a centro con Francone libero. Per Atripalda cabina di regia affidata a Libraro con Roberti opposto, a centro Cuomo e Bassi, in banda Marolda farà coppia con Draghici, il libero è Calero.
C’è grande attesa sugli spalti per l’esito del rush finale, il traguardo è vicino e Atripalda vuole scrivere la storia di un primo maggio da ricordare nel panorama del volley irpino.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise

Continua a ritmi serrati la preparazione dell’Atripalda Volleyball in vista delle prime gare ufficiali della stagione. La squadra allenata da Read more

Net&Atripalda Volley da batticuore: l’Indomita deve arrendersi al tie-break

L’avvio di stagione del Net&Atripalda Volley non è adatto ai deboli di cuore. Infatti i ragazzi di Lauri nelle ultime Read more

Tutto pronto per Atripalda Volley Day 2016”. Start Sabato alle 18, ingresso gratuito. Il sindaco Spagnuolo: ” Atripalda e la pallavolo binomio perfetto”

Scatta il conto alla rovescia per Atripalda Volley Day 2016, l’evento che vedrà sfidarsi sul taraflex del palasport Giacomo Del Read more

Play off volley, Atripalda c’è: Oplonti battuto 3 a 0

In una giornata pieni di ricordi e amarcord Atripalda vince e si riscatta dalla sconfitta della prima giornata della post Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *