alpadesa
  
Flash news:   Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Air, arrestati a Bacoli Brown e Troutman per violenza a pubblico ufficiale

Pubblicato in data: 8/5/2010 alle ore:12:13 • Categoria: Cronaca, Avellino BasketStampa Articolo

brownArrestati a Bacoli  Dee Brown (nella foto) e Chevon Troutman per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I due giocatori americani dell’Air Avellino, nella notte tra giovedì e venerdì hanno aggredito a calci e spintoni i Carabinieri della Stazione di Monte di Procida intervenuti in seguito ad un incidente causato da loro in via Cuma. I cestisti, infatti, a bordo della loro auto di grossa cilindrata, si erano scontrati frontalmente con una utilitaria guidata da un 50enne del posto che viaggiava insieme al figlio di 18 anni. Trasportati d’urgenza all’ospedale di Pozzuoli, i medici hanno provveduto alle medicazioni: per i due una prognosi di 20 giorni per i politraumi e le escoriazioni riportate. Guai per i giocatori biancoverdi andati in escandescenza nelle fasi di rilevazione del sinistro. Al momento della richiesta dei militari di esibire i documenti i due americani si sono scagliati contro i carabinieri che li hanno bloccati dopo una breve colluttazione costata una prognosi di 3 giorni ad un appuntato. In seguito ai successivi accertamenti è stato evidenziato per Chevon Truotman, alla guida dell’auto, un tasso superiore ai limiti consentiti dalla legge ed è stato pertanto denunciato anche per guida in stato di ebbrezza. Entrambi giudicati per direttissima presso il Tribunale di Napoli.La società sportiva intanto sta valutando l’increscioso episodio riservandosi la possibilità di prendere provvedimenti sanzionatori nei loro confronti. Si attende al momento il verdetto del Tribunale, dopo l’udienza di oggi. Il giudice competente non ha emesso, infatti, alcuna sentenza in virtù della non chiarezza dei fatti accaduti. Il procedimento è stato rimandato in attesa di verificare con certezza l’accaduto.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *