alpadesa
  
Flash news:   Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda

Euroform chiude al secondo posto: è Cantù l’avversario play off

Pubblicato in data: 10/5/2010 alle ore:10:15 • Categoria: Pallavolo, Sport

panchina-euroformCon la testa ai play off l’Euroform saluta la stagione regolare. Ad aggiudicarsi il derby campano di B1 è il Giotto Casoria, 3-1 il finale per i partenopei (21-25 / 25-19 / 25-22 / 34-32). Ma al Palacasoria dopo due ore di gioco è festa doppia, i padroni di casa gioiscono per aver centrato (da tempo) l’obiettivo salvezza, Atripalda celebra uno strepitoso secondo posto che le spalanca le porte degli spareggi promozione.

Su 26 gare 19 vittorie e 7 sconfitte, questo il ruolino di marcia dell’Euroform che totalizza 57 punti finali. Inizia ora un nuovo campionato ed è ufficiale anche il nome del primo classifica-finaleavversario. Domenica prossima, 16 maggio, per gara 1 dei quarti di finale i biancoblu ospiteranno la Libertas Cantù nella palestra di via San Giacomo; i lombardi hanno raggiunto il terzo posto nel girone settentrionale a pari punti (66) con la Silvolley Padova ma con una vittoria in più.

Tornando alla gara di Casoria, sotto rete c’è stato spazio per tutti fatta eccezione per capitan Marolda reduce dall’influenza, al suo posto ha ben figurato il 21enne Zaccaria.
Dopo aver vinto il primo set Atripalda ha subìto la risposta dei padroni casa (1-1). Nel terzo è iniziata una girandola di cambi e gli irpini sono andati sotto 2-1. Buone le prove di Amodeo, Capaldo e Losco in campo nel quarto set terminato dopo un infinito scambio ai vantaggi 34-32. Da segnalare ancora per la cronaca, l’inusuale punto realizzato dal libero Calero con una difesa carambolata nella metà campo avversaria.
Non c’è tempo per pause si pensa già alla sfida di domenica prossima.

Per l’Euroform Pallavolo Atripalda sarà un appuntamento con la storia così come per l’intero movimento pallavolistico campano che può ambire alla seconda serie nazionale.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Play-off, al via la vendita dei tickets

Per il quarto anno consecutivo la Sidigas Avellino è una delle otto protagoniste della postseason del campionato Legabasket Serie A. Read more

I Divisione, la Green Volley conquista gara 1 dei play off contro il Quadrelle

La Green Volley non tradisce e conquista gara 1 dei play off promozione in serie D. Nella tendostruttura di Sirignano Read more

Play off, partita la prevendita dei mini abbonamenti

La Sidigas Avellino si è qualificata ai play off scudetto, che rappresentano un altro prestigioso traguardo. I lupi sono matematicamente Read more

Playoff, Vullo: “Buon risultato in vista del ritorno”

Il tecnico biancoverde, Salvatore Vullo (foto) si presenta in sala stampa, visibilmente soddisfatto per la vittoria ed analizza la gara Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *