alpadesa
  
sabato 23 gennaio 2021
Flash news:   Coronavirus, tornano i contagi ad Atripalda: tre nuovi positivi Coronavirus, 3 casi positivi ad Atripalda nel bollettino ASL: 91 i contagiati in Irpinia Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico Ciclismo: la litoranea salernitana fa da sfondo al primo raduno collegiale Estorsione ai danni di un bar di Atripalda, rinvio a giudizio per un 28enne del luogo Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità”

Rapina un pub del centro, in manette pregiudicato atripaldese

Pubblicato in data: 17/5/2010 alle ore:11:21 • Categoria: Cronaca

17-luciano-gianfrancoRapina un pub del centro nella prima serata di ieri: arrestato pregiudicato atripaldese.
L’uomo armato e col il volto coperto ha fatto irruzione nel locale in via Fiume poco prima dell’orario di apertura e ha minacciato la titolare di consegnargli l’incasso: 10 euro il magro bottino.
La donna, di nazionalità ucraina, ha allertato i Carabinieri della locale Stazione, guidati dal comandante Costantino Cucciniello, che giunti sul posto hanno raccolto immediatamente tutti gli elementi validi per l’identificazione dell’uomo. In base alle testimonianze dei passanti è stato facile arrivare all’autore dell’atto criminoso, già noto alle forze dell’ordine: il 35enne atripaldese, Luciano Gianfranco (nella foto).
Dai successivi accertamenti effettuati nell’abitazione, i Carabinieri hanno trovato, infatti, la calza in nylon utilizzata per coprire il volto durante la rapina e la felpa recante particolari scritte che aveva indossato poco prima. Schiaccianti gli indizi di colpevolezza che hanno portato all’arresto per rapina aggravata, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della convalida da parte del GIP.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *