alpadesa
  
Flash news:   L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno

Play off, mercoledì a Cantù in gioco l’A2. Tensione in casa Euroform

Pubblicato in data: 18/5/2010 alle ore:08:51 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

euroform-cantu-031Non c’è tempo per gli allenamenti, la Pallavolo Atripalda è chiamata ad affrontare la trasferta di Cantù. Marolda e compagni svolgeranno in terra lombarda la seduta di rifinitura per prendere confidenza con l’impianto di gioco prima di scendere sotto rete alle 21.00 di mercoledì 19 maggio, per gara due dei quarti di finale play off.

A dirigere la sfida che andrà in scena al palazzetto dello sport di Piazza Parini sarà il duo toscano composto da Emilio Serena (1°) e Stefano Marchi (2°).
Lo stop casalingo (1-3) rimediato domenica scorsa in via San Giacomo impone ai biancoblu un solo risultato, la vittoria con qualsiasi parziale, per poter allungare la serie e disputare lo spareggio di gara tre. Si va a caccia dell’impresa contro un avversario che in irpinia ha dimostrato di attraversare un ottimo momento di forma. Una sfida da dentro o fuori per L’Euroform che dovrà racimolare in fretta tutte le energie fisiche e mentali rimaste.
La tensione cha ha giocato ad Atripalda un brutto scherzo all’andata si sposta ora sulle spalle dei canturini. La squadra irpina è determinata a giocarsi le residue speranze di approdare alle semifinali con una prestazione maiuscola, Atripalda insomma ci prova, consapevole di dover apportare delle modifiche nel gioco per ribaltare i valori visti in gara uno. Il verdetto del campo sarà come sempre inappellabile.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *