alpadesa
  
Flash news:   Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda

Successo a Cesenatico per gli il Circolo Amatori della Bici

Pubblicato in data: 26/5/2010 alle ore:08:10 • Categoria: Ciclismo, Sport

circolo_amatori_della_biciE’ stato un successo per la spedizione irpina alla Novecolli di Cesenatico. 12000 le presenze alla 40ª edizione della regina delle Gran fondo, 11 gli atripadesi intenti a tener alta la bandiera del sodalizio del presidente Alvino, migliaia gli spettatori e gli accompagnatori ai bordi delle strade. La kermesse è stata ancor più emozionante visto che due giorni prima le stesse strade erano state battute dal Giro d’Italia. Le vie che si arrampicano sul mitico Barbotto erano ancora “sporche” di milioni di coriandoli rosa e i borghi dell’appennino erano ancora imbanditi con palloncini e striscioni volutamente lasciati ad accogliere gli amatori che per una volta hanno avuto la stessa accoglienza dei professionisti del Giro d’Italia.
La gara vinta dal lituano Dainius Kairelis per gli uomini e dalla sempiterna Fabiana Luperini per la categoria ladies ha visto una prestazione maiuscola da parte del capitano dei giallo-blu atripaldesi.
Sabino Albanese ha coperto i 133 km con circa 2000 metri di dislivello in 04:02:12 ottenendo la 232ª posizione assoluta (con una media di 32.5 km|h).
Ottima la prestazione anche di De Vito e De Pascale entrambi poco sopra la 1000 ª posizione.
Hanno guadagnato onorevoli posizioni anche Buonerba, De Santis, Capossela, Guerriero, De Cicco e Di Gisi.
I ciclisti del Circolo si ritroveranno per consumare l’oramai consueta cena post-novecolli in cui tireranno le somme sulle varie prestazioni e stileranno il calendario per le prossime gare.
A tal proposito ricordiamo che il Circolo Amatori della Bici di Atripalda sicuramente sarà rappresentato ancora una volta in Emilia-Romagna durante la Medio fondo della Ceramica a Sassuolo e alla Settecolli modenese in programma la prossima settimana.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Gli Amatori della Bici concludono un’epica Granfondo di Cesenatico

Pioggia battente, fango, freddo, nebbia, strade viscide, rampe impossibili, muri da scalare, veloci discese e poi ancora mantelline, guanti e Read more

Ciclismo, gli Amatori della bici in evidenza a Cesenatico per la Granfondo internazionale Novecolli

Domenica 18 maggio, a Cesenatico è andata in scena la Granfondo internazionale Novecolli. A 10 anni esatti dalla scomparsa del Read more

Ciclismo, Amatori della Bici di corsa al ritorno dalle vacanze

Le vacanze estive oramai volgono alla fine e così come, climaticamente, quest’estate sembra terminare com’era iniziata (con pioggia e maltempo), Read more

Ciclismo, ad Atripalda tutto pronto per il trofeo “La Maddalena”

Domenica prossima, 3 Agosto, andrà in scena, ad Atripalda l’VIII edizione del Trofeo La Maddalena di ciclismo. In questi giorni Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *