sabato 13 luglio 2024
Flash news:   Dolore ad Atripalda per la scomparsa dell’ex consigliere Emilio Moschella: lunedì i funerali Due 30enni atripaldesi accusati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso: uno evita il processo  e l’altro viene condannato a 9 mesi di reclusione Maratona dles Dolomite, la prima volta del team Eco Evolution Bike Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” 49enne residente ad Atripalda rinviato a giudizio per maltrattamenti nei confronti della moglie e della figlia minore Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli 45enne di Atripalda acquista un motocoltivatore su internet ma è una truffa  A Mongève Giuseppe Calabrese primo italiano a tagliare il traguardo

Droga nel week end, diciannovenne atripaldese segnalato dai Carabinieri

Pubblicato in data: 31/5/2010 alle ore:11:39 • Categoria: Cronaca

carabinieriGiovane 19enne atripaldese segnalato amministrativamente dai Carabinieri della Stazione di Atripalda perchè trovato in possesso di uno spinello contenente dell’hashish. Le attività di controllo dei militari, inserite nella più ampia azione di monitoraggio sulla movida notturna dell’hinterland avellinese e della Valle Caudina, si sono intesificate nei fine settimana proprio per l’arrivo della bella stagione. A finire nei guai anche un 39enne avellinese, fermato dai Carabinieri della Stazione di Montefredane con indosso ben 3,5 grammi di hashish e i relativi utensili per il consumo.
Il dispositivo messo in campo dai militari dell’Arma della Compagnia di Avellino è stato calibrato su alcune pattuglie fisse serali a presidio della zona centrale di Avellino (viale Italia e via De Conciliis) e altri dispositivi dinamici volti al controllo delle autovetture in entrata ed in uscita dal capoluogo. Un sistema analogo è stato messo in campo nella Valle Caudina, tra i comuni di Cervinara e San Martino Valle Caudina. I risultati maggiori si sono avuti appunto nella Valle Caudina, dove i militari della Stazione di San Martino hanno deferito in stato di libertà due giovani del beneventano, entrambi con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente. I due, rispettivamente di 20 e 22 anni, sono stati sorpresi a bordo di un’autovettura con addosso ben 7 involucri di cocaina per un peso complessivo prossimo ai 2 grammi. In più, a seguito delle successive analisi per verificare se gli stessi ne avessero già assunta, il 22enne è stato pure denunciato per guida in stato di ebbrezza da sostanza stupefacente, avendo l’esame del sangue dimostrato che lo stesso si era posto alla guida del veicolo in cui viaggiavano dopo aver assunto della cocaina. Nel frattempo, i militari della Stazione di Cervinara hanno segnalato amministrativamente al Prefetto di Avellino un altro giovane del posto, appena 19enne, sorpreso a bordo della sua autovettura con uno di quei dispositivi denominati trita-erba, ancora intriso di sostanze stupefacente del tipo hashish.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *