alpadesa
  
Flash news:   Flash mob dei piccoli imprenditori e Amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il commercio ad Atripalda. Il sindaco: “attività di promozione del nostro territorio”. Foto Riparte il “Farmer Market” ad Atripalda: ieri mattina primo appuntamento dopo mesi di stop. L’assessore Musto: “mercatino in sicurezza”. Foto Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Stamattina torna il “Farmer Market” e nel pomeriggio flash mob di commercianti e amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il settore ad Atripalda Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Anniversario strage di Capaci, Idea Atripalda: “Sono morti invano? Dipende da noi” Parco delle Acacie, non si spengono le polemiche sulla bitumazione aree interne. IDEA Atripalda: “asfaltare un parco è come asfaltare il mare“. Foto

Schianto frontale in via San Lorenzo, coinvolte 5 persone

Pubblicato in data: 2/6/2010 alle ore:18:32 • Categoria: Cronaca

incidente via san lorenzoSpaventoso incidente questo pomeriggio intorno alle 17.30 in contrada San Lorenzo.
Una Bmw serie 5 con a bordo due giovani di circa 20 anni si è schiantata frontalmente contro una Rover 75 proveniente dal lato opposto della strada. L’impatto verificatosi all’altezza dell’azienda “Prosidea” è stato violentissimo. Probabilmente a causa dell’alta velocità, il conducente della Bmw ha perso il controllo della propria auto subito dopo il curvone e, dopo aver urtato il muretto lato destro, ha invaso la corsia opposta travolgendo l’auto che sopraggiungeva dal lato opposto. Attimi di panico si sono vissuti subito dopo l’incidente: i conducenti delle due auto sono infatti rimasti incastrati tra le lamiere per oltre venti minuti fino all’arrivo dei vigili del fuoco. Sul posto anche 4 ambulanze del pronto intervento (due della Misericordia di Atripalda e due della Centrale di Avellino) che ha soccorso i due giovani e l’uomo di circa 50 anni dell’altra vettura. E’ stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, guidati dal caporeparto Antonio Cucciniello, per estrarre le incidente via san lorenzopersone coinvolte nel sinistro: con un flex sono state tranciate le portiere delle due auto di cui una alimentata a gas.
L’autista della Bmw ha riportato un forte trauma cranico e la frattura degli arti inferiori, più grave la situazione dell’uomo alla guida della rover che ha riportato gravi lesioni agli arti inferiori e un trauma cranico e una profonda ferita all’altezza dell’occhio destro. Per tutti e tre la prognosi è riservata. La strada è rimasta chiusa al traffico per oltre mezz’ora e solo in tarda serata è stata riaperta dopo la rimozione delle auto. Sul posto vigili urbani e carabinieri della stazione di Atripalda, coordinati dal comandante Costantino Cucciniello, incidente via san lorenzoper i rilievi del caso.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Martedì terza giornata di formazione alla Scuola Edile per i volontari della Pro Loco

Martedì 17 maggio si terrà, presso la Scuola Edile in via San Lorenzo, la terza giornata di Formazione generale che vedrà impegnati Read more

Mercato, riconosciute le responsabilità – la nota di Cinzia Spiniello (Sel)

La notizia della sentenza del T.A.R. in seguito al ricorso presentato dalla Prosidea ci offre una serie di spunti e Read more

Così non va – Disagi mercato, niente di fatto

Ancora nessun intervento per l'"assestamento" della nuova location della fiera del giovedì. Molte le lamentele giunte in redazione per gli spazi Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *