alpadesa
  
Flash news:   Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Salta il consiglio comunale per le assenze nella maggioranza. Le opposizioni abbandonano l’aula. Laurenzano tuona:«Minoranza a caccia di protagonismo»

Pubblicato in data: 15/6/2010 alle ore:20:05 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

aula-consiliare-vuota1«Ancora una volta devo constatare che la minoranza consiliare è soltanto a caccia di protagonismo, anche a costo di penalizzare Atripalda», così il sindaco Aldo Laurenzano, dopo la decisione del gruppo di opposizione di lasciare l’aula consiliare, facendo venir meno così il numero legale ad inizio della seduta.
«Il consiglio comunale di oggi era stato convocato in seduta straordinaria per discutere i punti all’ordine del giorno rimasti in sospeso dopo l’ultima discussione del civico consesso, su richiesta della stessa minoranza e tenendo conto del calendario dei Mondiali – continua il primo cittadino – a ciò va aggiunto che all’ordine del giorno del consiglio, vi erano due argomenti ampiamente concordati nel corso della settimana, in riunione dei capigruppo. Mi riferisco al regolamento per la disciplina del mercato settimanale, un lavoro che è stato affrontato e discusso in una Commissione consiliare composta da esponenti di maggioranza e opposizione e il Regolamento per l’istituzione dell’Albo dei Fornitori che è stato discusso lunedì pomeriggio in una riunione dei capigruppo. La decisione della minoranza di abbandonare l’aula consiliare è un atto di irresponsabilità civica nei confronti della cittadina del Sabato, non vorrei che questa decisione sia stata motivata da divergenze interne sull’indicazione del loro componente del Comitato per la Gestione della Dogana. Su questo punto, la maggioranza avrebbe avuto un comportamento di altissimo senso civico, lasciando alla sola minoranza la votazione del nominativo. Eppure, tra gli argomenti proposti, avevamo inserito anche le interrogazioni e le interpellanze dell’opposizione: evidentemente non erano interessati neanche a conoscere le risposte alle loro domande».
Sulle troppe assenze nelle file della maggioranza di centrosinistra, Laurenzano conclude così: «Alcuni consiglieri della maggioranza sono arrivati in ritardo a causa di impegni professionali, ma comunque hanno raggiunto l’aula consiliare, dimostrando senso di responsabilità e abnegazione».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *