alpadesa
  
domenica 15 settembre 2019
Flash news:   Incendio Pianodardine, Camminata Rosa rinviata a data da destinarsi Incendio a Pianodardine, il Comitato festa rinvia al prossimo fine settimana i festeggiamenti per San Sabino con concerto della PFM e processione Incendio a Pianodardine, Arpac avvia monitoraggi ambientali. Foto Incendio a Pianodardine, sospesa la raccolta differenziata da parte di Irpiniambiente Lunedì mattina aprire la nuova area parcheggio in via Francesco Scandone. FOTO Incendio a Pianodardine, domani scuole chiuse ad Atripalda. Ecco l’ordinanza Incendio a Pianodardine: evacuata la zona, nube tossica nell’aria. Il prefetto dichiara lo stato di emergenza: si invita a restare a casa e tenere le finestre chiuse. FOTO Carlo Sibilia riconfermato sottosegretario all’Interno Allarme ambientale a Pianodardine: brucia fabbrica di materiale plastico Settantenne atripaldese chiede i danni al comune di Salerno

Cura del verde pubblico e gestione raccolta rifiuti, la denuncia di Antonio Prezioso (Pdl)

Pubblicato in data: 25/6/2010 alle ore:08:36 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

antonio-preziosoCura del verde e gestione della raccolta dei rifiuti: siamo alle solite.
Tanti sono i problemi che vive la vostra città, ma quelli che più si avvertono nel periodo estivo e che i cittadini con più attenzione evidenziano, sono legati alla gestione della raccolta dei rifiuti e del verde. Andiamo per gradi. La scorsa settimana sono stato subissato di segnalazioni e lamentele da parte di alcuni cittadini, che si sono rivolti a me per segnalarmi il modo in cui erano stati raccolti i rifiuti martedì scorso. Infatti tale giorno, il furgoncino ribaltabile adibito allo svuotamento dei contenitori di colore marrone, ovvero quelli dedicati alla raccolta del rifiuto umido, tra via Tiratore e via Ferriera ha lasciato un odore insopportabile. Infatti il furgone in questione faceva colare sulla strada il percolato che si viene a formare in tali contenitori. Ad oggi l’odore si avverte ancora, senza che nessuno, né dell’ASA né del Comune si fosse attivato per lavare le strade oppure disinfettare con creolina o appositi disinfettanti.
Inoltre, molti cittadini mi fanno notare come numerosi contenitori dei rifiuti indifferenziati, siano ormai corrosi nel fondo ed i rifiuti depositati escano “automaticamente” dai buchi che la corrosione ha creato. Spero che qualcuno voglia provvedere presto.
L’altra annosa questione, è quella legata alla manutenzione del verde non solo di quello pubblico, ma in questo caso di quello privato. I problemi maggiori in questo campo, si registrano in particolar modo nelle zone rurali di Atripalda, dove spesso e volentieri i proprietari di fondi agricoli che confinano con le pubbliche strade comunali, non svolgono una puntuale manutenzione degli alberi e delle siepi
che stanno a confine. Infatti in alcuni tratti, il mancato taglio di rami e la crescita eccessiva di alcuni tronchi di albero, riduce la carreggiata tanto da impedire il transito di auto e mezzi.
Il sindaco su tale questione ha emesso, come tutti gli anni, un’apposita ordinanza che impone l’obbligo di potatura di alberi e siepi, ma come ha fatto già notare l’associazione Verde collina, che opera proprio nelle aree rurali di atripalda, se non ci sono i controlli e non vengono comminate le multe, le ordinanze restano solo sulla carta. Da qui l’invito e l’auspicio che questa volta vengano fatte applicare le ordinanze. Una ultima spigolatura, le ordinanze in questione si pongono, anche, nella direzione della prevenzione degli incendi estivi ed in una di esse si fa esplicito riferimento a non lasciare residui di potatura agli angoli delle strade: i residui del taglio dell’erbe e delle siepi eseguiti su aree comunali, giacciono ancora a terra lungo le strade e i giardini pubblici, la pubblica amministrazione dia il buon esempio e rimuova quegli inestetici e a questo punto “pericolosi” residui dalle nostre strade. I cittadini ringrazieranno.

Antonio Prezioso
Capogruppo Consiliare Pdl Atripalda

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *