alpadesa
  
domenica 31 maggio 2020
Flash news:   Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta” «Atripalda la città dei Mercanti», presentato ieri in Comune il video pormozionale. Il sindaco: “ripartiamo uniti accogliendo le persone che vengono da fuori in tutta sicurezza”. FOTO “Oggi è il tuo nome, auguri Antonello” dallo zio Gabriele De Masi Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U. Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111 «Atripalda riparte, riparti da Atripalda»: questa mattina al Comune conferenza stampa per rilanciare il Commercio in città. VIDEO Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una

Un caso di mozzarella blu in un discount di via Pianodardine

Pubblicato in data: 28/6/2010 alle ore:14:10 • Categoria: Cronaca

mozzarella-bluUn caso di mozzarella blu sospetto anche ad Atripalda. A dare l’allarme questa mattina, una donna di Borgo Ferrovia che ha allertato il 112 per segnalare che, nell’aprire una confezione di mozzarella comprata proprio nel discount di via Pianodardine, si è accorta di uno strano alone blu sulla superficie.
Il prodotto, infatti, aveva cambiato colore non appena entrato in contatto con l’aria.
Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri della stazione di Atripalda, che hanno sequestrato la mozzarella incriminata per sottoporla alle analisi del caso.
Benché dall’odore non si sentisse nulla di anomalo, aprendo la confezione i militari hanno notato che la mozzarella presentava una piccola mezzaluna bluastra.
Una vicenda che potrebbe ricadere nei casi di mozzarella blu scoperti a livello nazionale: stessa marca e stessa fabbrica tedesca di produzione delle altre mozzarelle alterate.
Parte di quella confezione, comprata a inizio settimana dalla donna, era già stata consumata dalla famiglia  tra mercoledì e giovedì, fortunatamente senza nessun malore tra i familiari.
I Carabinieri, terminati gli accertamenti preliminari, hanno allertato i Nas di Salerno e l’Asl di Avellino e, congiuntamente, si sono recati presso il discount dove hanno potuto accertare che già lo scorso 23 giugno, l’intero lotto di mozzarelle era stato ritirato dalla vendita da alcuni giorni non appena era scoppiato il caso.
Nessun pericolo, quindi, per la salute pubblica.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Maxi sequestro di marijuana, in manette 26enne incensurato di Atripalda

Nell'ambito del piano di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Avellino e nello sforzo di contrastare, tra gli Read more

Paura e giallo in piazza Umberto: fiamme in un bar chiuso da mesi. FOTO

Hanno forzato e poi sfondato la vetrata d’ingresso di un bar lanciando del liquido infiammabile all’interno e appiccando il fuoco. Read more

Aveva minacciato di diffondere su Internet i video dell’incontro amoroso se l’amante non avesse pagato: pesanti le accuse per il 39enne atripaldese

Aveva minacciato di diffondere su Internet i video dell’incontro amoroso se l’amante non avesse pagato. Un tentativo di estorsione che Read more

Sorpreso con attrezzi atti allo scasso di auto in un parcheggio di un supermercato, 39enne di Castelvetere denunciato dai Carabinieri di Atripalda

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un uomo ritenuto responsabile del reato di possesso Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *