alpadesa
  
Flash news:   Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino

Uisp e “Amatori della bici” insieme per la due giorni di Atripalda del 17 e 18 luglio

Pubblicato in data: 12/7/2010 alle ore:14:28 • Categoria: Ciclismo, Sport, Uisp

circolo_amatori_della_biciOramai ci siamo: il fine settimana prossimo la cittadina del Sabato catalizzerà l’attenzione del ciclismo amatoriale regionale. Si inizierà sabato prossimo 17 luglio con la Cronoscalata dei Feudi che vedrà gli atleti impegnati su di un percorso duro con rampe fino al 18%. Il raduno è previsto per le ore 15:00, mentre la partenza è fissata per le 16:00. Si tratta di una cronometro individuale: i ciclisti partiranno distanziati di 2 minuti l’uno dall’altro. La lunghezza complessiva del tracciato è di 4,3 km e si snoda tra i comuni di Atripalda e Sorbo Serpico, secondo il seguente itinerario: partenza da via San Giacomo nei pressi dell’edificio scolastico (all’altezza dello spartitraffico di recente costruzione), si prosegue in direzione del cartina-planimetricaParco pubblico di Atripalda. Al primo bivio svoltare a sinistra imboccando la via Provinciale Cerzete, al secondo bivio prendere a destra via Pietramara e proseguire fino al Parco pubblico. Superato suddetto parco, al nuovo incrocio con via Cerzete svoltare a destra in direzione Sorbo Serpico. Percorrere tutta via Cerzete, successivamente proseguire per Contrada Cerza Grossa e giungere nello spiazzale antistante l’azienda “I Feudi di SanGregorio“, dove sarà posizionato l’arrivo della gara. Nei pressi dei Feudi di San Gregorio sarà allestito un banchetto gentilmente offerto dall’azienda vitivinicola. Il giorno successivo, con raduno alle 7:30, presso il bar Europa, le ruote più veloci della regione si daranno battaglia per il V Trofeo la Maddalena.
La classica di Atripalda prevede 25 giri di un circuito di 3 km che attraversa le maggiori arterie cittadine. Se il Circolo Amatori della Bici di Atripalda in questi giorni ferve per l’organizzazione dell’evento, l’altra pedina del sodalizio giallo-blu, De Pascale, non perde occasione per portare in giro per l’Emilia il nome della nostra terra. Infatti dopo l’entusiasmante trasferta in terra trentina, la settimana scorsa, domenica Antonio De Pascale si è cimentato nel trofeo di Vignola valido come Campionato Europeo UISP. Il Circolo del presidente Alvino attende con entusiasmo pubblico ed atleti per la prossima due giorni all’insegna del sano sport in quel di Atripalda. Per maggiori informazioni visitare il sito www.circoloamatoridellabici.it.

Le caratteristiche riguardanti la planimetria e l’altimetria della crono sono evidenziate nelle due immagini.

cartina-altimetrica

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *