alpadesa
  
Flash news:   Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino

La nota – Senza libertà di informazione, non siamo cittadini ma sudditi

Pubblicato in data: 20/7/2010 alle ore:18:34 • Categoria: Editoriali

“Senza libertà di stampa e di informazione non siamo cittadini ma sudditi” è stato pochi giorni fa sottolineato dal presidente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Corrado Calabrò. Una frase quanto mai attuale nel mondo dell’informazione locale atripaldese.
AtripaldaNews in questi due anni di vita ha sempre dato spazio a tutti, lavorando con passione ed onestà intellettuale, dando conto solo alla nostra coscienza e libertà di fare informazione.
Non abbiamo gettato fango su nessuno, ma abbiamo cercato, con la pubblicazione di commenti agli articoli, anche se anonimi (come lo sono su tutti i maggiori quotidiani nazionali online), di dare voce ai nostri lettori per scongiurare il rischio di appiattimento su un pensiero unico.
Commenti anche dai toni forti a volte, come quelli che abbiamo deciso di pubblicare a margine dell’intervista al capogruppo del centrosinistra Tomasetti. Così come abbiamo deciso di pubblicare le critiche sull’operato dell’addetto stampa, un ruolo pubblico ben diverso da quello del giornalista. Non avremmo fatto buon giornalismo, questo sì, se ci fossimo limitati a pubblicare solo gli elogi e gli applausi.
Il tutto perché non è nella nostra storia attuare bavagli o strette. Ci siamo invece lasciati guidare solo dal buon senso, sempre nel rispetto della dignità delle persone.
In questi mesi infine abbiamo accettato allo stesso modo elogi e critiche che tu Ciro, collega ed amico, sembri non aver fatto o poco digerito.
AtripaldaNews non si è mai autocelebrata, plausi e approvazioni, se sono venuti, sono sempre arrivati dall’esterno, così come abbiamo accettato anche pareri contrari e punti di vista differenti.

A.P.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *