alpadesa
  
Flash news:   Pioppo abbattuto in via Appia, il sindaco Giuseppe Spagnuolo risponde alla lettera di un lettore: “Priorità alla sicurezza dei cittadini in ambito urbano” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda Giornata della Memoria: per non dimenticare la tragedia della Shoah Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via da ieri i lavori conclusivi. Parlano sindaco e delegato: «Un ponte che aiuta a riqualificare il centro urbano di Atripalda». Foto Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Sicurezza cittadina, a 3 settimane dalla bomba carta ad un esercizio commerciale nota di “Idea Atripalda” Furti nei garages di via San Giacomo e altre zone di Atripalda: al via il processo Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Video sorveglianza non ancora attiva ad Atripalda, l’affondo dell’ex assessore Ulderico Pacia: “la giunta riveli i costi e perché sono spente” Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda

Emergenza caldo in città, in campo la Protezione civile

Pubblicato in data: 21/7/2010 alle ore:14:08 • Categoria: Comune

emergenza_caldoPer gestire l’emergenza caldo, il Corpo di Protezione Civile del Comune di Atripalda ha costituito un gruppo di coordinamento territoriale e gruppo operativo che avrà il compito di prestare soccorso e assistenza ai soggetti maggiormente a rischio. La Protezione civile realizzerà una mappa dei soggetti a rischio, definire il piano delle azioni, attivare raccordi con altri uffici, tra cui Polizia, Carabinieri, Polizia Locale e Pronto Soccorso, ottimizzare l’integrazione tra interventi sociali e sanitarie, gestire il programma locale degli interventi in emergenza. «La Protezione civile di Atripalda avvierà, a partire dal 1 agosto e fino al 31 dello stesso mese, il progetto “Estate sicura”, al fine di predisporre interventi mirati, monitorare gli anziani e le persone fragili già utenti dei servizi territoriali, gli anziani ultra 85enni che vivono soli, gli anziani segnalati dai medici di medicina generale, servizi sociali, associazioni di volontari e da quant’altri. Si precisa, inoltre, che il piano di emergenza sarà a costo zero», così l’assessore delegato al ramo Maurizio De Vinco.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *