alpadesa
  
sabato 19 settembre 2020
Flash news:   Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre Serie C 2020/2021, ecco il cammino dell’Avellino Festeggiamenti Santo Patrono San Sabino Vescovo, oggi messe all’aperto in piazza Umberto I ad Atripalda

Riconosciuto da foto sul giornale, scatta l’arresto per rapina al minimarket

Pubblicato in data: 21/7/2010 alle ore:09:45 • Categoria: Cronaca

carabinieri-arrestoE’ stato riconosciuto tramite una foto apparsa su giornali e tv locali e arrestato per rapina. Il fatto successe lo scorso 27 dicembre, quando L.G. atripaldese classe 1975, disoccupato e pregiudicato, rapinò a volto coperto e a mano armata un minimarket ubicato in via Belli, nel centro storico di Atripalda, portandosi via l’incasso di 400 euro. L’uomo è stato riconosciuto dalla vittima, il 16 maggio scorso, quando la sua foto apparve su tutti i giornali in seguito all’arresto operato dagli stessi Carabinieri di Atripalda per un’altra rapina commessa ai danni di un esercizio commerciale della cittadina del Sabato. Sin dal momento del fatto, partirono le indagini dei militari della locale Stazione Carabinieri che si sono concluse con una richiesta di ordinanza di custodia cautelare in carcere da parte dell’autorità giudiziaria presso il Tribunale di Avellino nei confronti dell’uomo su cui si erano da subito focalizzata l’attenzione.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *