alpadesa
  
domenica 20 settembre 2020
Flash news:   Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre

Il rock di Elvis interpretato da Tommy Lee. Guarda la Video Intervista

Pubblicato in data: 3/8/2010 alle ore:15:32 • Categoria: Attualità

tommy-leeLa passione per la musica e una straordinaria somiglianza con Elvis Presley, questo il mix del successo dell’atripaldese Tommy Lee (nella foto) il più famoso interprete del re del rock internazionale, il 24 agosto ad Avellino e il 24 settembre a Summonte, uniche tappe irpine. «Una carriera che nasce negli anni ’70 guardando Elvis in un film, – racconta Tommy ai nostri microfoni – m’innamorai non tanto della sua musica ma del personaggio vestito di bianco, mi sembrava un uomo venuto da un’altra galassia. Poi agli inizi degli anni ’80 formai la “Memphis Band” un gruppo che da oltre trent’anni è ancora qui». Una carriera segnata da numerose tappe importanti, da Canale 5 alla Rai passando anche per il cinema con Carlo Verdone in “Gallo Cedrone”:«Una bellissima esperienza quella con Carlo Verdone, così come sono indimenticabili gli anni in cui ho lavorato in Rai e a Canale 5.– continua Tommy -. Ma le cose più belle, che vanno al di là del curriculum, sono quelle vissute tra la gente, nel pubblico. Ricordo un bambino che ha conosciuto Elvis Presley attraverso me, mi ascoltava convinto che le canzoni fossero mie e crescendo è diventato fan anche del grande Elvis». Una carriera che continua a dare soddisfazioni al nostro Elvis:«Sono tanti i progetti futuri per me e il mio gruppo. Qui ad Avellino collaboro anche con un orchestra Gospel, un bel gruppo composto da tanti elementi proprio per questo, a volte, non è semplice andare in tour a lavorare». Compagna di viaggio di Tommy Lee, la sua chitarra:«E’ la chitarra di Elvis, John Lennon ed Eric Clapton, la “Gibson J200”. La sognavo da bambino, desidero ringraziare gli amici della clinica Malzoni per questo regalo e salutare i lettori di AtripaldaNews e tutti i miei fans».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *