alpadesa
  
sabato 19 settembre 2020
Flash news:   Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre

Pallavolo, definiti il calendario 2010-2011 e i match di Coppa Italia

Pubblicato in data: 9/8/2010 alle ore:11:30 • Categoria: Pallavolo, Sport

pallavolo-palloneLe date della stagione e un rush finale che già promette scintille.
Esordio il 16 ottobre, debutto casalingo il 23, si gioca di sabato. Rese note anche le prime avversarie di Coppa ItaliaIn attesa del raduno (25 agosto) si studia il calendario della nuova stagione. La versione definitiva sarà licenziata dalla Fipav agli inizi di ottobre ma il cammino, salvo clamorose variazioni, è ormai segnato. Prima novità di rilievo: Atripalda giocherà le gare casalinghe il sabato pomeriggio alle 18.30 e non più la domenica; una scelta, adottata dalla società, per favorire l’afflusso di tantissimi giovani impegnati la domenica nei campionati minori e impossibilitati fino ad oggi a seguire le gesta di Marolda e compagni nel palcoscenico nazionale.
La Sidigas Atripalda esordirà il 17 ottobre a Sorrento affrontando i partenopei, neopromossi, forti dei rinforzi di Costa e dell’ex Daniele Bassi. Debutto casalingo il 23 ottobre contro Reggio Calabria fra le poche squadre capaci l’anno scorso di violare l’impianto della “Nicola Adamo“.

In realtà la prima dinanzi al pubblico amico sarà disputata agli inizi di settembre per il primo turno di Coppa Italia, il calendario non è ancora noto ma il girone sì ed è già un bel banco di prova viste le avversarie: l’Ortona di Lo Re e Cortina e il Potenza di Nuzzo. Scorrendo il calendario del torneo di B1 è la volta del Catania, non più squadra cuscinetto, e alla quarta giornata del Matera, neo promossa rinforzatasi con innesti d’esperienza. Dopo la trasferta di Ortona sarà la volta in irpinia di una nobile decaduta come il Corigliano e poi trasferta a Gioia del Colle retrocessa dalla serie A2. Nell’ottavo turno secondo derby stagionale contro i cugini del Giotto fra le mura amiche prima del trasferimento in Sicilia per la classica contro il Brolo altra squadra pronta a scalare la vetta della classifica. L’ultima gara prima della sosta natalizia (che darà spazio alla seconda fase di Coppa Italia) è l’impegno casalingo con i ragazzi del Club Italia. Ripresa del torneo l’11 gennaio a Chieti prima del rush finale contro due temibili formazioni come il Potenza di Draganov che punta alla promozione e chiusura d’andata a Molfetta altra formazione di rango. Il girone di ritorno prenderà il via il 5 febbraio con Sorrento ospite in irpinia e così via fino al 7 maggio.
La prima classificata ancora una volta salirà direttamente in A2, per le ultime quattro la retrocessione sarà diretta. Dall’14 maggio all’11 giugno i play off promozione.

calendario-pallavolo-2010-2011

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *