alpadesa
  
Flash news:   Protesta delle famiglie contro i doppi turni all’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda: ieri mattina una delegazione dal sindaco. Foto Estorsione continuata ai danni del titolare di un bar di Atripalda: avviso di garanzia e chiusura delle indagini per un ventottenne del luogo Elezioni Regionali, Maria Picariello referente di “Italia Viva Atripalda” ringrazia gli elettori: “per aver contribuito al grande risultato elettorale conseguito dal candidato Enzo Alaia” Elezioni Regionali della Campania: Alaia, Petracca, Petitto e Ciampi verso il Consiglio. Qui i dati dei più votati ad Atripalda Avvio anno scolastico, doppi turni da giovedì alla Primaria dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda Fiume Sabato, ripartono i lavori in centro ma restano le esalazioni maleodoranti dal corso d’acqua Elezioni regionali: i Popolari di De Mita primo partito ad Atripalda sfiorando i mille voti, secondo Davvero e solo terzo il Pd Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos»

Alto Calore, Pdl al traino e Pd… non pervenuto – la nota di Raffaele La Sala (Mèl)

Pubblicato in data: 28/8/2010 alle ore:12:25 • Categoria: Merito è Libertà, Politica
lello la salaCome previsto, dopo qualche finta e qualche bluff, sembrerebbe che all’Alto Calore Servizi si possa -come si legge in numerose dichiarazioni rese alla stampa- “voltare pagina”. Speriamo.
Al presidente Franco D’Ercole (che è amministratore esperto), pur nella comprensibile soddisfazione per la elezione, che lo ripaga in parte per la mancata elezione regionale, non sarà sfuggito tuttavia qualche non insignificante dettaglio.
Vediamo:
1. l’accordo (lo stesso identico accordo) si definisce solo ‘programmatico’, in casa Udc, mentre il Pdl parla di “logica politica di coalizione”;
2. si sottoscrive a Nusco (e la circostanza non è priva di una sua valenza simbolica), quasi sicuramente con l’aggiunta di qualche ‘protocollo’ riservato (suvvia…in qualche modo pure si sarà dovuta placare la… riluttanza di Ciriaco);
3. consegna il presidente ad un Cda a maggioranza udiccirichiana che non sarà facile contenere, più e prima che sulle grandi questioni di principio, sulla gestione ‘quotidiana’ dell’Ente. Insomma l’impressione che siano sempre gli stessi a… dare le carte, consumando con sottile perfidia tutto il rosario di annunciate vendette, non si cancella con l’accordo sull’ acqua di queste ore… anzi. Ora, per dire, toccherebbe a Galasso (espressione residuale di un Pidì non pervenuto…) e poi un Pdl, che fatica a definire una sua chiara identità politica, sarà definitivamente al traino (Dio non voglia…) del sempre vispo ottuagenarilo di Nusco e del sempre malinconico nipote. Così… tanto per voltare pagina.

Raffaele La Sala
“Merito è Libertà”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *