alpadesa
  
Flash news:   Pioppo abbattuto in via Appia, il sindaco Giuseppe Spagnuolo risponde alla lettera di un lettore: “Priorità alla sicurezza dei cittadini in ambito urbano” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda Giornata della Memoria: per non dimenticare la tragedia della Shoah Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via da ieri i lavori conclusivi. Parlano sindaco e delegato: «Un ponte che aiuta a riqualificare il centro urbano di Atripalda». Foto Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Sicurezza cittadina, a 3 settimane dalla bomba carta ad un esercizio commerciale nota di “Idea Atripalda” Furti nei garages di via San Giacomo e altre zone di Atripalda: al via il processo Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Video sorveglianza non ancora attiva ad Atripalda, l’affondo dell’ex assessore Ulderico Pacia: “la giunta riveli i costi e perché sono spente” Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda

Esplosione contro il “Roxy Club” di Manocalzati, indagano i Carabinieri di Atripalda

Pubblicato in data: 29/8/2010 alle ore:19:48 • Categoria: Cronaca

petardo_manocalzatiEsplosione intono alle 3:00 di questa notte contro il circolo privato “Roxy Club” di Manocalzati. All’origine del gesto, secondo i Carabinieri della Stazione di Atripalda, dissidi privati o regolamento di conti, esclusa, al momento, l’ipotesi estorsiva.
Il locale, ubicato in una delle strade centrali del paese, è gestito da un 32enne del posto che mai, prima d’ora, aveva avuto alcun problema o destato preoccupazione.
Il rudimentale ordigno esplosivo, probabilmente un comune petardo denominato “cipolla” o una bomba-carta creata artigianalmente è esploso dinanzi l’ingresso secondario del bar, al civico 14 di via Picone provocando la rottura del vetro della porta e il danneggiamento del rivestimento in marmo dell’edificio (foto). Danni economici, fortunatamente, contenuti per la lieve forza esplosiva dell’artifizio, ma tanta paura nel cuore della notte tra gli abitanti del borgo che spaventati sono scesi in strada.
Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri della competente Stazione di Atripalda, che ha immediatamente effettuato i rilievi del caso e avviato le indagini volte a fare luce sulla vicenda.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *