alpadesa
  
Flash news:   Nozze Valentino-De Vinco, auguri Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Campagna Abbonamenti 2018/19: Uniti Si Vince Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale”

Mercato sospeso, le voci di una fine “annunciata”. Guarda lo Speciale Video

Pubblicato in data: 2/9/2010 alle ore:17:50 • Categoria: Attualità, Video intervisteStampa Articolo

mercato-sospeso1Primo giovedì senza mercato in città. Il sindaco Aldo Laurenzano ha comunicato la sospensione della fiera settimanale conseguenza del decreto emanato dal Presidente del Tar. Rabbia, delusione e paura per l’incertezza del proprio futuro, questa l’aria che si è respirata questa mattina tra commercianti e rappresentanti di categoria davanti ai cancelli di un deserto Parco delle Acacie. «Non possiamo fare altro che sperare in un miracolo – dicono i commercianti – purtroppo questa era una situazione annunciata», «E’ inammissibile un comportamento del genere da parte dell’amministrazione di maggioranza – dichiara il consigliere del gruppo consiliare Pdl-Adc Massimiliano Del Mauroè necessario chiarire di chi sono le responsabilità di questa scelta effettuata senza possibilità di dialogo mercato-sospeso6lo scorso 23 novembre».
«Un disastro previsto ormai da un anno – continua Paolo Spagnuolo, consigliere comunale in quota Udc – siamo arrivati oggi alla chiusura del mercato a causa delle scelte di chi è in maggioranza, chi ha sbagliato deve pagare, ci dovremmo aspettare le dimissioni dell’assessore al commercio Elio Di Pietro».
«Ce lo aspettavamo da mesi – commenta Tonino Acerrainsieme al consigliere Prezioso votai in modo contrario rispetto alla scelta di questo trasferimento. I problemi della vecchia collocazione sono tutti presenti, sono stati inutilmente spostati. Questa di sicuro è stata la soluzione peggiore che ha scontentato tutti».
mercato-sospeso5«Arrivati a questo punto è sempre più evidente la mancanza di lungimiranza dell’Amministrazione, mai aperta a un dialogo da me più volte chiesto – dice Attilio Strumoloarrivare alle vie legali è un fallimento per i nostri amministratori nei confronti dei cittadini. Io sono a favore del mercato ma non devo pagare in prima persona per le scelte sbagliate effettuate da chi di competenza».
mercato-sospeso2Presenti tra i commercianti anche Gerardo Iannaccone di AssoCia e Rino Bilotto di Unimpresa:«Una serie di azioni che inevitabilmente hanno portato alla morte del mercato – commenta amareggiato Gerardo Iannaccone – gli amministratori non ci hanno mai ascoltato», insomma una teoria del piano inclinato sostenuta anche da Rino Bilotto:«Quello che vediamo è lo stato dei fatti – dice Bilotto guardando via San Lorenzo sgombra dalle bancarelle – lo storico mercato di Atripalda è finito, mi auguro che si possa trovare alla fine la strada giusta per farlo rinascere prima che i commercianti decidano di abbandonarlo». Decisione quest’ultima meditata da molti,«quello che ci frena – dice un commerciante del settore abbigliamento – è solo andare incontro ad altre spese che, al momento, non possiamo sostenere. Spostarsi significa pagare un altro suolo, chi ci dà i soldi?».

[flv image=”https://www.atripaldanews.it/video/mercato agonizzante 2 settembre 2010.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/mercato agonizzante 2 settembre 2010.flv[/flv]

 

 

 

————

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *