alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi ma i morti sono 88 Tamponi Us Avellino: sinergia tra club e Clinica Montevergine Ultimo giorno di scuola, il gruppo civico “IDEA Atripalda” propone di viverlo all’aperto Addio alla docente Lina Limongelli, cordoglio e commozione in città nel ricordo di Lello La Sala Stadio “Partenio-Lombardi” sanificato, da oggi i lupi riprendono gli allenamenti Niente mercato riaccorpato oggi a parco delle Acacie: il sindaco dispone la sospensione della fiera fino al 10 giugno. Peppino Innocente (Confesercenti): «Ci auguriamo che le cose non vadano per le lunghe» Coronavirus, il Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda dona mascherine ai sordomuti irpini. Foto Coronavirus, si avvicina il contagio zero in Campania: uno solo il positivo oggi. In irpinia nessun contagio Coronavirus, oggi finisce il lockdown in Italia: 71 le vittime registrate nelle ultime 24 ore Parte lo screening epidemiologico per titolari e dipendenti delle attività commerciali di Atripalda, il sindaco: “il costo del primo test per ogni negozio è a carico del Comune, per gli altri prezzi agevolati”

Va deserta la gara per la gestione dei parcometri

Pubblicato in data: 3/9/2010 alle ore:15:16 • Categoria: Comune

parcometri2_bigNessuna azienda ha voluto partecipare alla prima gara per la gestione dei parcheggi a pagamento con l’introduzione dei parcometri nel comune di Atripalda. Questa mattina è stato redatto il verbale di seduta deserta. «Siamo delusi e dispiaciuti rispetto alla mancata partecipazione al bando di gara sui parcometri – spiega l’assessore delegato al traffico Enzo Aquinoil progetto redatto dall’Amministrazione comunale aveva l’intento di introdurre una organizzazione organica e moderna della sosta in città che avrebbe consentito un ricambio continuo delle auto in sosta, migliorando la vivibilità e abbattendo l’inquinamento atmosferico». A breve, probabilmente già nella prossima riunione di Giunta comunale, l’assessore Aquino potrebbe riproporre la discussione sui parcometri. «Innanzitutto è necessario capire quali siano stati i motivi che hanno bloccato la partecipazione delle aziende che hanno effettuato anche un sopralluogo nelle strade cittadine – conclude l’assessore delegato al Traffico – e valutare se è necessario ridefinire i termini del bando stesso, oppure scegliere strade alternative per capire se Atripalda come paese consente di offrire un servizio del genere alla cittadinanza».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Vendita Centro Pmi, ancora nessun acquirente. Si và al quinto tentativo di gara

Vendita Centro Pmi di via San Lorenzo (foto), ancora nessun acquirente al quarto tentativo di gara. Nessun potenziale acquirente si Read more

Comune, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo denuncia: “Il mistero del supporto all’ufficio personale”

Un motivo di campagna elettorale completamente disatteso dagli attuali amministratori ha riguardato “la trasparenza”. A seguito delle note vicende giudiziarie Read more

Comune, pugno duro contro chi evade le tasse: mancano 800mila euro per la Tari. Il delegato Del Mauro: «Chi furbescamente non paga avrà il nostro fiato sul collo»

«Chi furbescamente non paga avrà il nostro fiato sul collo». Pugno duro della neo amministrazione guidata dal sindaco Geppino Spagnuolo Read more

Comune, arriva la seconda diffida del Prefetto: 20 giorni per approvare il Previsionale 2017 pena lo scioglimento del Consiglio

Seconda diffida prefettizia per il Bilancio al Comune di Atripalda. A pochi giorni di distanza da quella inviata per il Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *