alpadesa
  
Flash news:   Nozze Valentino-De Vinco, auguri Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Campagna Abbonamenti 2018/19: Uniti Si Vince Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale”

Dà fuoco per vendetta alla porta di un appartamento a contrada Alvanite. Indagano i Carabinieri

Pubblicato in data: 7/9/2010 alle ore:14:55 • Categoria: CronacaStampa Articolo

30-occupazione-contrada-alvanite-31Poco prima delle due di questa notte, i carabinieri della stazione di Atripalda, coordinati dal comandante Costantino Cucciniello, sono intervenuti in contrada Alvanite (foto) per accertare la cause di un incendio sviluppatosi all’interno di uno stabile della case popolari che ha danneggiato la porta d’ingresso di un residente. Giunti sul posto, i militari hanno constatato che qualcuno, probabilmente servendosi di liquido infiammabile, ha cosparso e dato fuoco alla porta principale d’ingresso di un appartamento, distruggendola completamente e annerendo gran parte dei muri del pianerottolo. Gli accertamenti comunque sin dal primo momento hanno fatto pensare a rancori dovuti a problemi di vicinato, visto che già in passato il proprietario dell’appartamento ha subito episodi del genere. Nessun dubbio, quindi, che anche questa volta si tratti delle solite liti nel vicinato.
L’incendio è stato comunque domato dagli stessi inquilini prima ancora dell’arrivo dei vigili del fuoco. Un po’ di paura, quindi, ma nessun ferito né alcun altro danno oltre alla porta d’ingresso e ai muri del pianerottolo.
Gli investigatori stanno ora vagliando le precedenti vicissitudini dell’uomo al fine di capire chi potrebbe aver compiuto il gesto.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *