alpadesa
  
Flash news:   Costituito l’ufficio di progettazione per l’intervento di sistemazione idraulica e idrogeologica del Vallone Testa ad Atripalda: 980mila euro a disposizione Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia Lavori alla Biblioteca comunale e contrada Fellitto, si ampliano i cantieri ad Atripalda. Foto Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto

Mercato a metà, Antonio Prezioso:«L’ennesima beffa dell’Amministrazione Laurenzano»

Pubblicato in data: 9/9/2010 alle ore:09:00 • Categoria: Pdl, Politica

sciopero-ambulanti21Ieri sera è giunta la notizia che il TAR Salerno con apposto decreto, revocava i decreti precedenti che di fatto impedivano lo svolgimento del Mercato nella aree designate, consentendo in tal modo le vendite nella sola area di Parco delle Acacie. Stamattina i commercianti, gli alimentaristi in questo caso, che avrebbero potuto regolarmente vendere nell’area loro assegnata, per solidarietà con gli altri 86 commercianti ai quali era preclusa tale possibilità, hanno tenuto chiusi i loro punti vendita. Purtroppo la concessione a far aprire solo il 50% delle attività di vendita è l’ennesima beffa a danno dei commercianti e degli atripaldesi. Lo storico mercato del Giovedì subisce l’ennesimo danno, a causa della condotta sconsiderata dell’Amministrazione Laurenzano, che dapprima con la mancata costituzione dinanzi al TAR, ha favorito l’ordinanza di sospensione delle delibere di chiusura della strada, ed oggi continua a prendere decisioni i improvvisate ed incomplete. Spero sia chiaro che il danno di immagine che si sta perpetrando a danno di Atripalda è enorme, il Mercato del giovedì che da secoli ha rappresentato una vetrina per la nostra città e l’ha condotta a ricoprire il ruolo di città del commercio per antonomasia in irpinia, sta subendo dei danni senza precedenti. Invito i cittadini atripaldesi a destare la propria attenzione sulle vicende che si stanno consumando in queste settimane. Sempre più persone si recano in altri mercati a fare la spesa, sempre più commercianti ambulanti sono orientati a cambiare aria. Ero e resto convinto che il mercato del giovedì è un valore aggiunto per il commercio a posto fisso atripaldese ed è rappresenta una possibilità di risparmio per i cittadini atripaldesi. Pertanto invito il Sindaco a convocare il Consiglio comunale luogo deputato ad affrontare tale questione, come già richiesto dalle opposizioni consiliari la scorsa settimana. Il sottoscritto è in prima fila a difesa della tradizione che ha fatto grande Atripalda negli anni.

Antonio Prezioso
Consigliere comunale Atripalda

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Sorpreso a spiare nei bagni pubblici del mercato, voyeur 45enne di Aiello denunciato dai Carabinieri di Atripalda

Nella mattinata di oggi, i militari della Stazione Carabinieri di Atripalda - coadiuvati anche dal personale del comando di Polizia Read more

Mercato, l’Asso Api chiede maggiori interventi di manutenzione dal Comune. Bilotto: “Se non avremo risposta informeremo l’ufficio igiene provinciale e l’autorità giudiziaria competente”

Più interventi di manutenzione per il mercato settimanale di Atripalda. E' la richiesta che Asso-Api Avellino rivolge all'Amministrazione comunale della Read more

Mercato, la solidarietà di Andrea Marena (Largo Mercato) agli ambulanti

Solidarietà agli ambulanti dello storico mercato del giovedi di Atripalda. Nel caso in cui l'organo giudiziario il 23 settembre si Read more

Difendiamo il mercato dai n(m)ostri amministratori, la nota di Cinzia Spiniello (Sel)

A questo punto credo sia necessario compiere un'opera di chiarificazione di fronte alla confusione generata dalle ultime vicende riguardanti il Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *