alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!» “AvelliNoSmog, Centraline contro l’aria inquinata. Subito!”, al via la petizione lanciata da venti associazioni Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Auguri di buon compleanno all’imprenditore Vincenzo Iervolino Consiglio comunale saltato, il gruppo d’opposizione “Noi Atripalda” attacca: «Amministrazione negligente, superficiale e incapace» Viola l’ordinanza di affidamento condiviso delle figlie minori: assolta madre atripaldese Coronavirus, 2 nuovi positivi ad Atripalda e 69 contagiati in Irpinia Stop all’uso delle acque del torrente Fenestrelle inquinato, scatta l’ordinanza sindacale ad Atripalda Verifica e salvaguardia degli Equilibri di bilancio 2020.2022, si torna in Consiglio ad Atripalda lunedì 7 dicembre Coronavirus, sono 109 le persone positive in Irpinia oggi: 2 ad Atripalda

L’Atripalda sconfitta a Torrecuso in Coppa Italia

Pubblicato in data: 9/9/2010 alle ore:08:58 • Categoria: Calcio, Sport

sdc11427Torrecuso: Romagnini (dal 45′ Panella), D’Amita, Borzillo, Nettore, Zotti, Mele, Vitagliano (dal 70′ Russo), Pedicini, Puca (dal 45′ Masone), Antonacci, Iannella. All.: Vetrone

Atripalda: Sica, Dello Russo, Bernardino, Tirri, Muro, Mancuso, Romano, Castaldo (dal 40′ Vecchione), Miele, Ruotolo, Gagliardi. All.: Serginho

Reti: Al3′ Puca, Al 50′ Masone, All’ 83′ Nettore.

Commento:

Sonora sconfitta dell’Atripalda nella seconda giornata della Coppa Italia Dilettanti contro il Torrecuso.

I ragazzi allenati da mister Serginho, dopo la pesante sconfitta in casa contro la Sarnese per quattro reti a zero, incassano tre gol anche dagli uomini allenati di mister Vetrone. Due sconfitte che dovrebbero far meditare la dirigenza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *