alpadesa
  
Flash news:   Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di AtripaldaNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50

Strappo nella maggioranza, De Vinco resta fuori e si dichiara indipendente

Pubblicato in data: 13/9/2010 alle ore:16:20 • Categoria: Attualità, Politica, Partito DemocraticoStampa Articolo

maurizio-de-vincoResta fuori dalla giunta comunale l’ex assessore Maurizio De Vinco (foto), dimessosi meno di un mese fà per i contrasti sorti con il sindaco Laurenzano.
Non sono valsi i tentativi di mediazione portati avanti in questi giorni dal capogruppo consiliare Antonio Tomasetti e dall’assessore Tony Troisi.
De Vinco ha deciso di sbattere la porta e non rientrare nell’esecutivo cittadino. Anzi è ormai pronto a lasciare anche il Pd e a dichiararsi  indipendente in consiglio comunale. 
All’incontro programmato lunedì scorso e organizzato dal capogruppo consiliare Tomasetti non si sono presentati né il sindaco Laurenzano né l’ex assessore.
Proprio il primo cittadino starebbe maturando l’idea di congelare il posto in giunta e di provvedere ad una distribuzione delle deleghe in questo modo: conservare per sè quella all’Ambiente ed affidare invece al giovane consigliere comunale Andrea Montuori, senza nominarlo in giunta, la delega alla Protezione Civile.
De Vinco intanto lavora alla costituzione di un’associazione politico-culturale cittadina che si chiamerà “Pensiero moderato”, per proseguire a fare politica sul territorio a contatto con la gente.
«Una nuova associazione – dichiara De Vinco – che si impegni a programmare il futuro di questa città. Non basta solo risolvere i problemi quotidiani, ma anche immaginare la città che cresce. Bisogna riportare la politica atripaldese a livello provinciale. Sono sempre più convinto di assumere una posizione indipendente ion consiglio comunale, pronto al dialogo esclusivamente sulle questioni che ritengo importanti per la città e in posizione di ascolto rispetto all’evoluzione del quadro politico generale nel rispetto della mia storia politica di moderato».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *