alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi ma i morti sono 88 Tamponi Us Avellino: sinergia tra club e Clinica Montevergine Ultimo giorno di scuola, il gruppo civico “IDEA Atripalda” propone di viverlo all’aperto Addio alla docente Lina Limongelli, cordoglio e commozione in città nel ricordo di Lello La Sala Stadio “Partenio-Lombardi” sanificato, da oggi i lupi riprendono gli allenamenti Niente mercato riaccorpato oggi a parco delle Acacie: il sindaco dispone la sospensione della fiera fino al 10 giugno. Peppino Innocente (Confesercenti): «Ci auguriamo che le cose non vadano per le lunghe» Coronavirus, il Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda dona mascherine ai sordomuti irpini. Foto Coronavirus, si avvicina il contagio zero in Campania: uno solo il positivo oggi. In irpinia nessun contagio Coronavirus, oggi finisce il lockdown in Italia: 71 le vittime registrate nelle ultime 24 ore Parte lo screening epidemiologico per titolari e dipendenti delle attività commerciali di Atripalda, il sindaco: “il costo del primo test per ogni negozio è a carico del Comune, per gli altri prezzi agevolati”

Bagno di folla nella chiesa del Carmine per il nuovo parroco don Ranieri

Pubblicato in data: 14/9/2010 alle ore:22:30 • Categoria: Attualità

padre-ranieri1Grande affluenza di fedeli questa sera alla prima celebrazione con il nuovo parroco della chiesa del Carmine, padre Ranieri Picone (foto).
Alla presenza del vescovo di Avellino Francesco Marino, di monsignor Luigi Barbarito, di don Enzo De Stefano e delle autorità civili e militari tra le quali il sindaco Aldo Laurenzano ed il comandante dei carabinieri Costantino Cucciniello, il nuovo giovane prete proveniente dalla parrocchia di San Potito Ultra ha incontrato la comunità cattolica atripaldese di via Roma, le associazioni religiose e quelle di volontariato.
padre-ranieri3A celebrare la messa il vescovo Marino. Dopo la comunione il saluto alla città di padre Ranieri colpito dalla forte affluenza di persone che hanno potuto ascoltare il suo primo messaggio.
 «Ringrazio il Signore – ha affermato padre Ranieri- per questo nuovo cammino in questa nuova comunità. Un ringraziamento per la vostra accoglienza e per i numerosi attestati di stima ricevuti da tutti voi in questi giorni. Un ringraziamento al Vescovo, a monsignor Barbarito, alle autorità presenti, a padre Vito e ai frati francescani che hanno svolto il loro servizio in mezzo a voi. Un saluto ai movimenti e alle associazioni. Tutti insieme, seppur tra le diversità, dobbiamo costruire la comunità cristiana».
padre-ranieri4Poi la lunga fila di auguri da parte degli altri parroci.

 

 

 

 

padre-ranieri2

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Grande partecipazione alla fiaccolata in onore della Madonna del Carmine. Foto servizio

Grande partecipazione per la fiaccolata in onore della Madonna del Carmine che si è svolta nella serata di ieri. La Read more

Il rito dei sepolcri del Giovedì Santo nelle chiese cittadine. Guarda le Foto

Fiori e vasi con il grano germogliato al buio simbolo del passaggio dalla morte di Gesù alla sua Resurrezione, pane Read more

Festeggiamenti in onore della Maria Ss.ma del Carmelo: lunedì fiaccolata, martedì processione. In serata la cantante Cecilia Gayle

Solenni festeggiamenti in onore della M.S. Incoronata del Carmelo, patrona principale di Atripalda. In programma religioso e civile articolato in Read more

Domani mattina i funerali di Gianluca Bonito, nel pomeriggio l’autopsia

Si svolgeranno domani mattina (domenica 7 aprile) i funerali di Gianluca Bonito (foto), il 19enne di Atripalda morto per soffocamento Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *