alpadesa
  
Flash news:   Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, la Giunta Spagnuolo fissa gli impegni di spesa per i due progetti di riqualificazione e risanamento idrogeologico ad Atripalda Coronavirus, un nuovo contagiato ad Atripalda Biblioteca comunale ancora chiusa, “Idea Atripalda” incalza l’Amministrazione Spagnuolo Caccia ai contribuenti morosi di Imu, Tari e altre tasse comunali ad Atripalda Manutenzione stradale e parcheggio via Gramsci, sbloccati i fondi dalla Giunta Spagnuolo Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze”

Caos mercato, il consigliere Del Mauro invita tutti a deporre le armi

Pubblicato in data: 14/9/2010 alle ore:23:40 • Categoria: Attualità, Politica

mercato-sospeso6Anche oggi l’amministrazione comunale di Atripalda segna un punto negativo sulla questione mercato. Il Consiglio di Stato infatti in data odierna, su istanza del Comune, in persona del sindaco Laurenzano, ha rigettato l’ennesima richiesta di sospensiva dell’ordinanza del 9 luglio scorso, che obbligava il Comune entro il 31 agosto a liberare via San Lorenzo dalle bancarelle della fiera settimanale. E’ inspiegabile tanta tracotanza ed ostinazione da parte di chi gestendo la cosa pubblica dovrebbe usare soprattutto le armi della mediazione e del buon padre di famiglia. Laurenzano e la sua giunta, invece, unici responsabili di questa paradossale situazione, mostrando chiaramente i segni della più totale incapacità a governare, hanno intrapreso e perseverano sulla strada del litigio che non porta a nulla di buono se non al definitivo depauperamento delle sempre più vuote casse Comunali.
Pertanto nell’estremo tentativo di conciliazione, invito il sindaco, la giunta ed anche le aziende ricorrenti a deporre le armi e a ricercare una strada di equilibrio che sottragga il paese e la comunità da questa querelle assurda che non vedrà alcun vincitore.

Massimiliano Del Mauro
consigliere comunale Atripalda

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *