domenica 25 luglio 2021
Flash news:   Coronavirus, torna il contagio ad Atripalda: un residente positivo Ripulita la fontana in piazza Umberto e rimesso in funzione l’impianto di irrigazione. Foto Taglio del nastro ieri sera del “Parco Elio Parziale”, il dottor Sabino Aquino: «uno spazio di aggregazione, oasi di divertimento e interazione». L’impegno del vicesindaco Anna Nazzaro:«Auspico entro l’anno di intitolare l’Istituto comprensivo a lui». Foto Il prefetto e la dirigente regionale della Protezione civile premiano i volontari. Spena: «in una comunità bisogna essere coesi e guardare ai più fragili». Foto Dolore e commozione nella chiesa madre di Atripalda ai funerali di Gennaro Marena. Foto Addio a Gennaro Marena, lettera del comitato festa San Sabino: “la città di Atripalda perde un pezzo della sua storia” Sabato i biancoverdi partiranno per il ritiro di Roccaraso «Parco Elio Parziale», stasera l’inaugurazione dell’area a verde dedicata al compianto direttore: sarà aperto alle associazioni. FOTO Coronavirus, il prefetto Spena ad Atripalda per la consegna di civiche benemerenze ai volontari impegnati nella pandemia Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda, dal primo settembre la nuova dirigente scolastica è Antonella Ambrosone

Cassa Edile, è Armando Zaffiro il nuovo presidente

Pubblicato in data: 17/9/2010 alle ore:07:45 • Categoria: Attualità

scuola-edile-cfsMassimo dialogo con gli Enti istituzionali di competenza per il regolare svolgimento delle gare di appalto dei lavori pubblici e per il corretto affidamento degli appalti privati in Irpinia. Così è possibile garantire la sana concorrenza fra le imprese e la tutela dei diritti dei lavoratori. Questi i principali obiettivi che caratterizzeranno il mandato presidenziale di Armando Zaffiro: eletto, giovedì 16 settembre, al vertice della Cassa Edile di Avellino. Classe 1962, originario di Flumeri, il neo numero uno dell’Ente previdenziale succede ad Antonio Nicastro. Di professione esperto manager delle costruzioni, Zaffiro è Amministratore Delegato della Zaffiro Costruzioni Srl, società, con sede nel comune ufitano di Flumeri, che da venticinque anni opera su scala nazionale nel settore edile con particolare attenzione al comparto degli appalti pubblici. Di rilievo anche il suo profilo istituzionale. Presso l’Associazione Costruttori della provincia di Avellino ha ricoperto la carica di componente del Gruppo Giovani ed attualmente riveste l’incarico di componente del Comitato Direttivo.
Sono molto soddisfatto  per la nomina ricevuta e ringrazio l’Associazione Costruttori che ha creduto in me nell’affidarmi il mandato– dichiara Zaffiro -. Cercherò di svolgere nel modo più proficuo il ruolo di responsabilità che mi è stato conferito, nell’ambito di un Ente che riveste grande rilevanza e centralità nel settore delle costruzioni”. Ed aggiunge: “Mi ripropongo di proseguire il percorso tracciato dai miei predecessori, assicurando un apporto continuo e costante ai vari livelli decisionali e contribuendo ad elaborare le necessarie strategie per il miglioramento dell’efficienza nello svolgimento delle funzioni istituzionali affidate alla Cassa Edile di Avellino“.
Il presidente si dice, inoltre, consapevole del particolare ruolo assunto dall’Ente nel sistema assistenziale e previdenziale ed in quello della certificazione della regolarità contributiva delle imprese, come sede dello Sportello unico previdenziale preposto al rilascio del Durc.
Farò in modo – sottolinea la massima guida dell’Ente bilaterale – che sia sempre assicurata la massima collaborazione con la Pubblica Amministrazione Locale per il regolare espletamento delle gare di appalto di lavori pubblici ed anche per il corretto affidamento dei lavori privati che interessano il territorio irpino, mediante le verifiche puntuali e rigorose del rispetto degli obblighi contrattuali e di legge. Credo che sia questa la giusta direzione per garantire le condizioni ai fini della sana e leale concorrenza fra le imprese e per la tutela dei diritti dei lavoratori, in un comparto economico difficile da monitorare quale quello delle costruzioni. Il mio impegno sarà diretto ad incrementare il raggio d’azione della Cassa Edile in Irpinia, ampliando i servizi a beneficio di tutti gli operatori del settore, come imprese, lavoratori, consulenti del lavoro, e stazioni appaltanti“.
Con il cambio di presidenza entrano anche, come consiglieri, nel Comitato di Gestione della Cassa Edile di Avellino Luca Iandolo e Francesco Colella. Riconfermati, invece, Cesare Prudente, Giuseppe Lazzerini e Paolo Foti, direttore dell’Ance di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *