alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di AtripaldaNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50 Lupi ancora sconfitti, contro la Paganese finisce 3-1 Vincenzo Aquino eletto nuovo coordinatore delle Misericordie della provincia di Avellino Atti vandalici ai danni dell’ex scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi

Così non va – Nessun vigile urbano all’uscita da scuola

Pubblicato in data: 18/9/2010 alle ore:13:08 • Categoria: Così non vaStampa Articolo

via manfrediPrimi giorni di scuola e primi disagi per studenti e genitori. Questa mattina, infatti, alcuni genitori hanno denunciato la mancata presenza di Vigili urbani davanti alla scuola media “Masi” di via Manfredi. Nessun operatore dell’ordine pubblico si è visto davanti alla scuola all’orario di uscita degli studenti, ora in cui, proprio per chiusura di istituti scolastici e uffici, il traffico è ancor più intenso e quindi pericoloso per i numerosi ragazzini che spesso tornano a casa a piedi.

Per le vostre segnalazioni su disagi e disservizi scrivete a: redazione@atripaldanews.it

via manfredi

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *