alpadesa
  
Flash news:   Il Comune di Atripalda si affida ad una società esterna per il trattamento e la protezione dei dati personali Maltempo, paura a via Pianodardine: straripa il Fenestrelle e invade il ponte delle Filande Polemiche avvio anno scolastico, l’opposizione “Noi Atripalda” porta in Consiglio comunale la questione Stop ai disservizi, riapre di pomeriggio il cimitero di Atripalda Riapertura delle scuole in tempo di Covid, il messaggio del vescovo Aiello: “ la paura non può ritardare il desiderato primo campanello” Il viaggio in Irpinia dell’associazione atripaldese “ACIPeA” Aliquote Imu e Tari, mercoledì torna in seduta straordinaria il Consiglio comunale di Atripalda Elezioni regionali, i ringraziamenti del vicesindaco Anna Nazzaro Giovane coppia con febbre e dolori attende da 12 giorni il tampone Da oggi obbligo di mascherina all’aperto in Campania tutto il giorno: ordinanza del presidente De Luca

Sale l’adrenalina per la sfida Atripalda-Potenza

Pubblicato in data: 14/1/2011 alle ore:10:38 • Categoria: Pallavolo, Sport

paolo guerrieriPer la Pallavolo Atripalda è tempo di scendere in campo e riabbracciare il pubblico amico. Sfida di cartello quella in programma in Via San Giacomo con fischio d’inizio alle 18.30. Prima contro quarta: Atripalda-Potenza è senza ombra di dubbio la gara di cartello del penultimo turno insieme al derby siciliano tra Catania e Brolo e alla contesa che vedrà opposte Reggio e Molfetta. Marolda ha tutti gli effettivi a disposizione, salvo variazioni dell’ultima ora questa la formazione che scenderà in campo: Libraro in regia e Guerrieri (foto) opposto, a centro Cuomo e D’Avanzo, in banda capitan Bruno e Marolda, libero Coppola. Il Potenza di Draganov dovrebbe far leva sulla diagonale Di Tommaso – Nuzzo, a centro Alamprese reduce da un lieve infortunio dovrebbe lasciare campo a Torsello e Ferraro, in banda con capitan Durante il campano Figliolìa – pronto a subentrare dalla panchina il martello russo Gribov – il libero è Cavaccini. In casa Sidigas c’è grande voglia di regalare ancora soddisfazioni nonostante le insidie che il match nasconde. «Finalmente affrontiamo una partita da capolista solitaria – dichiara l’opposto Paolo Guerrieri – un’arma a doppio taglio perché abbiamo grandi motivazioni, così come i nostri avversari che s’impegneranno a fondo per mettere in difficoltà la prima della classe. Potenza è una buona squadra, non solo per il quarto posto e la presenza di giocatori del calibro di Nuzzo, l’intero organico è competitivo, dovremo giocare con la massima concentrazione. Avrei preferito affrontare subito in fila Potenza e Molfetta senza la pausa campionato ma faremo lo stesso bene» Sulla stessa linea le dichiarazioni di mister Mario Marolda alla vigilia: «Giocando da capolista e affrontando serenamente l’incontro potremo centrare il risultato».

Al pubblico delle grandi occasioni il compito di sostenere i biancoblu nella realizzazione del sogno promozione che passa dalla conquista di tre punti in questo big match.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *