alpadesa
  
Flash news:   Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino

Il tecnico Marra: “Abbiamo pagato i due errori commessi, ma resto tranquillo”

Pubblicato in data: 17/1/2011 alle ore:18:45 • Categoria: Avellino Calcio

marraIl tecnico dell’Avellino Sasà Marra (foto), arriva in sala stampa con un viso scuro e molto amareggiato ed analizza la sconfitta subita a Milazzo:”Risultato indigesto perché pensavamo di disputare un’altra gara. Sono arrivati due errori di impostazione da parte di Rinaldi ed Acoglanis ed il Milazzo è stato bravo a concretizzare e ci ha puniti. Ci siamo innervositi e non siamo riusciti a giocare. C’è rammarico perché eravamo venuti con buoni propositi e per fare risultato. Per recuperare ti esponi ai contropiedi, non siamo stati bravi a finalizzare le occasioni che si sono presentate. Non è stato sbagliato l’approccio mentale, perché eravamo partiti bene, se non ci fossero stati quei due errori, il Milazzo non ci avrebbe impensierito. Rimane la bestia nera dell’Avellino con tre vittorie, fortunatamente non la dobbiamo incontrare più. Marruocco è incolpevole sul secondo gol perché la palla è arrivata all’improvviso. È un giocatore di spessore che molto spesso ci ha aiutato. Quando si allena l’Avellino si è sempre in discussione, oggi ancora di più dopo questa sconfitta in trasferta. Comunque resto tranquillo“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *