alpadesa
  
Flash news:   Parco pubblico San Gregorio nel degrado tra i rifiuti, la denuncia sui social network. FOTO Lo chef atripaldese Alfredo Iannaccone testimonial in Sicilia Europee 2019, nuova localizzazione dei seggi elettorali in città Tutto pronto ad Atripalda per la gara podistica a livello internazionale “l’Irpinia Corre” di domani 25 aprile: ecco i numeri della competizione sportiva Maffezzoli: “contento per i due punti” Torna alla vittoria la Sidigas Scandone Avellino dopo quattro sconfitte consecutive: battuta Torino per 109-82 AtripaldaNews augura buona Pasqua a tutti i lettori Cani randagi avvelenati, il sindaco emana un avviso per la presenza di esche e bocconi avvelenati. Appello dell’Aipa per il canile municipale Ricatto hard ad un parroco di Atripalda:“Paga o diffondo il video”. Tre a processo L’Avellino batte la Lupa Roma per 2 a 1 e riapre il campionato

L’A.S. Avellino ingaggia l’esterno Maurizio Peluso

Pubblicato in data: 1/2/2011 alle ore:19:50 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

mauriziopeluso_2008L’A.S. Avellino ha ingaggiato dal Gavorrano, squadra militante nella Seconda Divisione, girone B, con la formula del prestito, il centrocampista esterno Maurizio Peluso, classe ’85, 2 reti in 12 presenze quest’anno con il club toscano e nelle passate tre stagioni alla Juve Stabia dove si è messo in luce con 18 gol complessivi.
Inoltre il centrocampista Fabio Fanelli è stato ceduto a titolo definitivo alla squadra toscana Gavorrano. L’Avellino ha poi ceduto al Napoli il giovane attaccante Umberto Varriale che è stato successivamente girato sempre al Gavorrano.

Maurizio Peluso è nato a Taranto il 20/06/1985, centrocampista, ambidestro, con propensione offensiva, alto 172 cm per un peso forma di 66 kg, lo scorso anno alla Juve Stabia dove ha vinto il campionato. Pronto a vestire la maglia biancaverde, anche se a suo dire con un leggero ritardo, non vede l’ora di mettersi a disposizione del suo nuovo allenatore Marra.  “Arrivo ad Avellino con qualche mese di ritardo, dovevo arrivare in estate – dichiara Maurizio Peluso, poi conosco molto bene Acoglanis, De Angelis e Vicentin avendoci giocato insieme lo scorso anno, insieme a Rinaldi conquistando la promozione in Lega Pro 1° Divisione. L’Avellino ha già una rosa ampia e competitiva, i giocatori irpini sono forti e con l’arrivo di De Angelis oltre ad Acoglanis e Vicentin, si può puntare alla vittoria. Sinceramente arrivo ad Avellino con la speranza di dare un grosso contributo confermando quello che di buono ho fatto l’anno scorso a Castellammare. Ho seguito l’Avellino perché già quest’estate c’era stato un approccio con il direttore Dionisio. Ripeto secondo me, è una squadra fortissima. Anche se ha avuto delle difficoltà. Ma credo che si combatterà per vincere il campionato. Sono convito che potrà recuperare benissimo. La mentalità è quella di vincere il campionato per ritornare in C1. La squadra c’è e proveremo a centrare l’obiettivo. Mercoledì sarò ad Avellino, e non vedo l’ora di arrivare in città e iniziare a lavorare per questi colori“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *