- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Comitato Appia-Novesoldi-Spagnola, Landolfi: «Ancora troppi problemi senza risposta»

area ex picarielloTorna a farsi sentire il Comitato di Quartiere di via Appia, contrada Novesoldi e contrada Spagnole. Ancora irrisolte le questioni sollevate nei mesi scorsi agli amministratori. «Tante promesse non mantenute – dichiara il presidente del comitato Antonio Landolfitra tutte le problematiche sollevate siamo riusciti solo a far pulire parte dell’area ex Picariello di via Appia (foto) diventata un groviglio di arbusti e rifiuti habitat ideale per animali e insetti», la zona, infatti, alcuni giorni fa è stata oggetto di un primo intervento di pulizia da parte degli uomini del Comune sollecitati dall’Ufficio Tecnico. «E’ venuta alla luce una vera e propria discarica: materiali edilizi, pezzi di legno, addirittura un lavandino abbandonato e nascosto dai rami – continua Landolfi –. La pulizia deve essere solo un primo passo per il recupero dell’area che dovrebbe essere recintata e, nel tempo, mi auguro che possa essere utilizzata diversamente e diventare, ad esempio, un giardino». Ancora nulla di fatto, invece, per la pulizia dell’area, di proprietà delle Ferrovie dello Stato, tra il passaggio a livello e le palazzine di contrada Spagnola, «Ho scritto alle Ferrovie dello Stato per chiedere la pulizia – spiega – interessamento più volte chiesto ai nostri amministratori ma non ancora ricevuto, così come è accaduto per via Tufarole relativamente al tratto interessato dal crollo del muro. In qualità di Comitato di Quartiere ho chiesto l’intervento di messa in sicurezza da parte della Provincia. Proprio in questi giorni mi hanno comunicato di aver inoltrato la questione all’Ufficio tecnico». Diversi, ma sempre gli stessi, i problemi che attanagliano il quartiere: parcheggio selvaggio e questione platani, «Auto parcheggiate ovunque, addirittura sulle strisce pedonali e sui marciapiedi anche a intralciare le gli ingressi per passeggini e disabili – spiega Landolfi – chiediamo la presenza dei Vigili Urbani in particolare tra la quinta e la settima traversa della trafficata via Appia», la strada di collegamento tra Atripalda e Avellino è afflitta anche dal problema platani. Le piante, da alcuni mesi, sono sotto osservazione del tecnico agronomo Giuseppe Quadrano che, nei prossimi giorni, consegnerà al Comune la documentazione prodotta, «a fine gennaio gli amministratori responsabili e il tecnico hanno effettuato un sopralluogo – conclude il presidente del comitato al posto dei muretti gialli di contenimento, spaccati dalla forza delle radici, si dovrebbero creare dei paletti agli angoli. Inoltre, specialmente in estate, il tronco degli alberi malati diventa nido di insetti, è evidente che non basta disinfettare ogni tanto ma occorre un trattamento specifico per le piante malate».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: