alpadesa
  
Flash news:   Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano

Domani i funerali di Pasquale Guanci nella Chiesa del Carmine

Pubblicato in data: 9/2/2011 alle ore:10:11 • Categoria: CronacaStampa Articolo

chiesa-santa-maria-del-carmine-03Domani mattina alle 10:00 presso la Chiesa del Carmine di via Roma si terranno i funerali di Pasquale Guanci. Il corteo funebre partirà dal cimitero di Atripalda in via Manfredi alle 9:30.
La Procura di Avellino, come da prassi, ha aperto un’inchiesta. Eseguita anche un’ispezione cadaverica esterna della salma. Si indaga per risalire alle cause che hanno spinto il dipendente comunale a togliersi la vita. I Carabinieri di Atripalda e la Procura della Repubblica di Avellino puntano a chiarire le motivazioni che possano aver portato a compiere il terribile gesto.
Alla famiglia si rinnovano le più sentite condoglianze da tutta la cittadinanza, la redazione di AtripaldaNews e dall’amico, presente con lui negli anni passati nel Comitato Festa della Chiesa del Carmine, Antonio De Vinco.

Eccone un ricordo del professor Lello La Sala:

Improvvisa e lacerante mi giunge la notizia della tragica e inspiegabile morte di Pasquale Guanci. Caro, dolcissimo, fraterno amico. Mite, introverso, riservato, buono, leale, fino al sacrificio. Si celava dietro una corazza di timidezza e di rigore, di serietà e di abnegazione, chiuso in una sorta di bolla di solitudine, anche in ufficio e tra la gente. Non era mai sopra le righe, Pasquale, mai -che io sappia- un gesto scomposto, una parola urlata, una rivendicazione per sè. Era rigoroso, serio, poco incline ai compromessi, e perciò viveva con trepidazione i suoi impegni e forse qualche volta ne sentiva il peso.
La nostrà Città dovrà ricordarlo per la spontanea attenzione verso i più deboli, per la sua fede silenziosa, per le opere di solidarietà, sublimate in una vita spesa nella Confraternita del Carmine, prima al fianco del maestro Carmelo De Pasquale e poi come priore. Devo alla sua disponibilità, per esempio, uno studio sulla vita della Confraternita e ricordo la sua gioia (e quella di padre Giulio Palmarozza) di fronte ad alcune non previste scoperte. Meticoloso fino alla fine, aveva lasciato la scrivania in ordine. Addio, povero, caro amico, schiacciato dal male di vivere.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *