alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, il cordoglio della Misericordia di Atripalda per la scomparsa di Michele Gismondi Coronavirus, primo decesso ad Atripalda: muore per il virus volontario della Misericordia e della Protezione civile. Il cordoglio del sindaco Alvanite a quarant’anni dal sisma, lettera aperta di Antonio Vitiello: «Attendiamo ancora una “scossa” positiva per il quartiere» Terremoto in Irpinia, il ricordo dei Vigili del Fuoco a quarant’anni dalla tragedia. FOTO “94 secondi di terrore – Atripalda 23/11/1980”: il video di quei momenti a quarant’anni dalla tragedia che scosse l’Irpinia. VIDEO Il Papa ricorda il sisma dell’80 in Irpinia: “Ferita ancora non rimarginata” Coronavirus, aggiornamento Asl: 93 i positivi in Irpinia, 3 ad Atripalda Lavori a singhiozzo nel fiume Sabato per un’impresa coinvolta in un’inchiesta della Dda di Napoli, la protesta dell’ex sindaco Andrea De Vinco “Virgo Fidelis”, celebrata messa dal vescovo Aiello in onore della Patrona dei Carabinieri Un albero in dono al Comune: i giovani di “Idea Atripalda” chiedono più impegno per la qualità dell’aria

Ercolino pronto a lasciare, tre imprenditori per rilanciare l’Air

Pubblicato in data: 22/2/2011 alle ore:22:30 • Categoria: Avellino Basket

ercolino2Svolta al vertice dell’Air Avellino con le dimissioni di Vincenzo e Luigi Ercolino dal Cda della Scandone. Con l’uscita di scena dell’imprenditore di Mercogliano, finisce un’era forse irripetibile, segnata da una Coppa Italia, dalla partecipazione ai play-off, all’Eurolega e dall’organizzazione di una Final Eight. L’uscita di scena degli Ercolino è la conditio sine qua non per la formazione del nuovo consiglio direttivo e del nuovo assetto societario.
In tal senso ieri sera si è svolta una riunione presso lo studio del notaio Pellegrino D’Amore, che già da tempo è un punto di riferimento per le operazioni relative al cambio della guardia per il sodalizio cestistico. C’erano l’avvocato Dino Preziosi, in rappresentanza dello sponsor, il dg della Scandone, Antonello Nevola, la dottoressa Annamaria Malzoni e il costruttore Angelo D’Agostino. I due professionisti andrebbero ad affiancare un importante imprenditore irpino, disposto ad entrare come maggiore azionista della società biancoverde, legando ancora una volta la Scandone all’Irpinia. Top secret, per ora, il nome del nuovo proprietario. Ancora da verificare i conti del sodalizio biancoverde. Su questi dovranno lavorare i commercialisti degli imprenditori interessati e quelli della famiglia Ercolino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *