alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre Coronavirus, fino al 7 dicembre confermata la didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. A breve l’ordinanza della regione “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità

Sorpresa a rubare all’Oviesse, denunciata giovane di Mercogliano

Pubblicato in data: 1/3/2011 alle ore:13:54 • Categoria: Cronaca

centro-commerciale-appiaNella giornata di ieri, i carabinieri della Stazione di Atripalda hanno deferito in stato di libertà per il reato di furto aggravato una giovane residente a Mercogliano, responsabile di aver trafugato dalle corsie dei magazzini Oviesse di via Appia vari capi di abbigliamento e biancheria intima per un valore addirittura pari a 150 euro.
La donna, tra l’altro non è stata nemmeno fermata subito, ma solo lungo l’itinerario per Solofra. Infatti, dopo la richiesta d’intervento da parte del personale del grande magazzino, la giovane si era precipitata nella sua autovettura ed era fuggita via. I militari della Stazione di Atripalda sono però riusciti a bloccarla lungo l’itinerario e, effettuata la dovuta perquisizione veicolare, hanno rinvenuto l’intera refurtiva rubata nei magazzini. La merce è stata chiaramente restituita all’avente diritto, quindi al direttore del centro commerciale, mentre la donna è stata deferita in stato di libertà per il reato di furto aggravato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *